Seguici su

Cerca nel sito

Prova d’orgoglio di Latina che infiamma il palazzetto contro una agguerrita Padova

Una gara che sembrava terminare in tre set, che Padova ha riaperto e portato i pontini al quinto set

Più informazioni su

Il Faro on line – Una gara che sembrava terminare in tre set ed invece i ragazzini terribili di Padova hanno riaperto la gara e portato i pontini al quinto set. Poi gli infortuni a Mattei e Yosifov sembravano aver compromesso la prestazione di Ninfa, ma Placì ha tirato fuori dal cilindro il jolly vincente nel tiebreak con Hirsch centrale e Sket opposto ed è riuscita l’impresa. Inizia così il girone di ritorno della SuperLega UnipolSai, con un altro tiebreak per i pontini.Dopo il break di Berger 1-3, Yosifov (muro e ace) e Hirsch portano Ninfa sul 9-6, ancora il bulgaro a muro per il 13-9, poi ci pensano Maruotti a Hirsch ad allungare 18-13, Berger accorcia 18-15, ma Rossi riporta il 20-16, c’è il tempo per un ace di Quiroga prima del termine del parziale 25-21.

Secondo set altalenante con Maruotti che porta il 3-0, Averill (ace) il 4-5, Hirsch (muro) e Sket il 7-5, Diamantini (muro) e due ace di Berger il 9-10, ancora i muri di Averill e Hirsch, l’ace di Quiroga (14-15), poi l’allungo dei pontini con Hirsch (ace) 20-17 e Maruotti che firma il 24-19 e il set si chiude 25-20. Baldovin conferma Quiroga nel terzo set e l’argentino mette a segno l’ace del 5-8 e il contrattacco del 9-13, Maruotti e Yosifov (muro) accorciano 12-13, Giannotti per il 12-15 e Mattei (a muro) per il 15-16, errore dei veneti che riporta in parità sul 18-18 e Berger che chiude con un ace il set sul 23-25. Parte bene Padova nel quarto set con Diamantini (muro) e Berger (ace) 4-6, Maruotti rovescia 7-6, ma i veneti approfittano di qualche errore avversario per andare 8-13, Latina rientra in gara 17-19, ma è sono gli ace di Giannotti e Quiroga a decretare il 22-25.

Tiebreak con Hirsch centrale e Sket opposto, muro di Maruotti e contrattacco di Sket, 2-0, contrattacco di Sket (4-1), errore di Giannotti, 6-2, primo tempo di Avrill (6-4), muro di Rossi, 8-4 e si cambia campo. Contrattacco di Sket (9-4), contrattacco di Berger (12-9), muro di Diamantini (13-11) e invasione aerea Padova che chiude sul 15-12. Valerio Baldovin propone Orduna al palleggio e Giannotti opposto, Averill e Diamantini centrali, Berger e Cook schiacciatori, Balaso libero. Camillo Placì risponde con Sottile in regia e Hirsch opposto, Rossi e Yosifov al centro, Maruotti e Sket schiacciatori, Romiti libero.Contrattacco di Berger (1-3), muro di Yosifov (3-3), errore di Cook (5-4), contrattacco di Hirsch e ace di Yosifov, 9-6 e Baldovin chiede tempo, sul 12-9 arriva il timeout tecnico. Si riprende con un muro di Yosifov (13-9), errore di Yosifov (13-11), contrattacco di Maruotti, 17-13 e Padova ferma il gioco. Si riprende con un contrattacco di Hirsch (18-13), contrattacco di Berger (18-15), primo tempo di Rossi (20-15), dentro Quiroga che mette a segno l’ace del 23-20 e Placì chiede tempo. Maruotti chiude il set sul 25-21.  

Secondo set, errore Padova e contrattacco di Maruotti (3-0), Berger ace di Averill ed errore di Maruotti (4-5), muro di Hirsch e contrattacco di Sket (7-5), errore di Cook (9-6), muro di Diamantini e doppio ace di Berger (9-10), Placì ferma il gioco. Contrattacco di Maruotti (11-10) e sul 12-11 timeout tecnico. Muro di Averill (12-13), muro di Hirsch (14-13) dentro Quiroga che mette a segno un ace (14-15), muro di Yosifov, 18-17 e Baldovin chiede tempo. Si riprende con un contrattacco e un ace di Hirsch (20-17), contrattacco di Maruotti (24-19), errore di Orduna per il 25-20.

Terzo set con Quiroga confermato, ace di Quiroga ed errore di Rossi, 5-8 e i pontini fermano il gioco. Sul 9-12 arriva il timeout tecnico. Contrattacco Quiroga (9-13), Contrattacco di Maruotti e muro di Yosifov (12-13), contrattacco Giannotti (12-15), dentro Mattei, muro di Mattei (15-16) e i veneti chiedono tempo. Dentro Rossi, errore Padova (18-18), dentro Tailli e Cook e poi Placì ferma il gioco. Contrattacco di Berger (21-23), ace di Averill per il 23-25.Quarto set, contrattacco di Hirsch (2-0), contrattacco di Berger e muro di Diamantini, 3-4 e i pontini chiedono tempo. Ace di Berger (4-6), doppio contrattacco di Maruotti, 7-6 e i veneti fermano il gioco. Errore di Maruotti (7-8) dentro Tailli, errore di Hirsch e contrattacco di Quiroga, 7-10 e Placì chiede tempo. Muro di Giannotti (7-11) per poi arrivare all’8-12 del timeout tecnico. Errore di Hirsch (8-13), contrattacco di Tailli (10-13), dentro Ferenciac, contrattacco di Quiroga (14-19), errore di Quiroga e invasione di Orduna, 17-19 e timeout di Baldovin. Ace di Giannotti (17-21), muro di Rossi (19-21), dentro Cook, ace di Quiroga (19-23), contrattacco di Tailli (21-23), e Padova chiude 22-25.    
Tiebreak con Hirsch centrale e Sket opposto, muro di Maruotti e contrattacco di Sket, 2-0 e i veneti fermano il gioco. Contrattacco di Sket (4-1), errore di Giannotti, 6-2 e Baldovin chiede tempo. Primo tempo di Avrill (6-4), muro di Rossi, 8-4 e si cambia campo. Contrattacco di Sket (9-4), contrattacco di Berger, 12-9 e Placì chiede tempo. Muro di Diamantini (13-11), timeout Latina sul 14-12. invasione Padova 15-12 Gabriele Maruotti: “c’è stato trambusto e cambi in corsa, ma il pubblico ci ha dato una grossa mano. Entusiasmo e spirito di sacrificio, per la gara di martedì faremo prima la conta negli spogliatoi e poi si vedrà” Roberto Romiti: “è stata un’impresa, una grande reazione sia perché ci hanno recuperato dal 2-0, sia per gli infortuni. Dobbiamo mettere in campo quello che abbiamo”. Camillo Placì: “L’esperienza non è legata all’età. Abbiamo fatto quello che dovevamo fare. Oggi abbiamo giocato il jolly ed è andata bene. La squadra ha vinto la partita, non i miei cambi. Ho visto una grande voglia di vincere che ha scaldato il palazzetto”. 

Ninfa Latina-Tonazzo Padova 3-2 (25-21, 25-20, 22-25, 22-25, 15-12)
Ninfa Latina: Sottile 2, Maruotti 17, Rossi 5, Hirsch 31, Sket 15, Yosifov 11; Romiti (L), Tailli 4, Krumins, Mattei 1, Ferenciac. All. PlacìTonazzo
Padova: Cook 6, Averill 11, Giannotti 18, Berger 24, Diamantini 13, Orduna; Balaso (L), Leoni, Quiroga 15. Ne: Volpato, Bassanello. All. Baldovin
Arbitri: Tanasi, Simbari
Note durata set: 26‘, 27‘, 30‘, 31‘, 18‘. Totale 2h12’
Spettatori: 700
Latina: battute vincenti 2, sbagliate 9, muri 12, errori 16, attacco 50%
Padova: bv 10, bs 12, m 6, e 21, a 44%MVP: Simon Hirsch

Più informazioni su