Seguici su

Cerca nel sito

Inaugurazione del Coro delle Voci Bianche della Pro Loco

Il programma musicale canoro ha spaziato dai brani tradizionali natalizi alle colonne sonore di Walt Disney

Più informazioni su

Il Faro on line – Grande successo per la prima esibizione del Coro delle Voci Bianche della Pro Loco di Sabaudia, lo scorso 19 Dicembre pomeriggio, presso il Teatro delle Fiamme Gialle.
Tantissimi gli applausi per la performance artistica dei giovanissimi cantori (le cui età vanno dai 6 ai 10 anni) diretti dal M° Luana Petrucci (che li ha preparati assieme al M° Raffaele Esposito), accompagnati al pianoforte dal M° Catia Rocci.

Questa gioiosa iniziativa è stata promossa dal Presidente della Pro Loco Gennaro Di Leva. Il Coro (formato da Sofia Bono, Aurora Carfagna, Martina Cavone, Cristian De Giovanni, Eleonora Dotto, Giada Fiore, Miriam Fiore, Futura Francavilla, Ginevra Luca, Federica Gioia, Daria Perna, Flavia Moriggi, Martina Sessolo, Noemi Stocola, Claudia Cassoni e dai giovani Coristi del Circeo Elisa Saccucci, Sara Chianca, Noemi Marchiotto, Andrea Smith, Aaron Smith e Valesi Giulio) si è esibito alternandosi a brani strumentali proposti da alcuni giovani musicisti dell’Ass.ne L. Ceccarelli di San Felice Circeo (Chiara Gesualdi, Lorenzo Di Prospeto, Thomas Lauretti, Giulio Valesi alla tromba e Andrea Marchiotto al trombone).

Il programma musicale canoro ha spaziato da brani tradizionali natalizi a colonne sonore di Walt Disney, toccando il gospel con Nobody knows the trouble I’ve seen. Emozionante l’esecuzione di un brano ebraico in cui il coro è stato accompagnato, oltre che dal pianoforte, anche da Raffaele Esposito alla fisarmonica e da Riccardo Di Prospero al Flauto traverso. La manifestazione, perfettamente riuscita, tra la professionalità dei maestri che hanno preparato Coro e Strumentisti e tra la gioia manifestata dai bambini del coro e da tutti i partecipanti, è terminata con un omaggio a sorpresa per i più piccoli: simpaticissime sculture di palloncini offerte e create da due artisti autoctoni Flavia Puggioni e Luca Tanzler. 

Più informazioni su