Seguici su

Cerca nel sito

Grave incidente stradale sul Lungomare degli Ardeatini. Un morto e due feriti

Alla guida di una Bmw, nella sua folle corsa, un cittadino romeno

Più informazioni su

Il Faro on line – Un cittadino romeno, nella vigilia di Natale, verso le 12,30 su Lungomare degli Ardeatini ad un centinaio di metri dal  ristorante “B – Palace” lato direzione di Anzio, ubriaco a bordo di un Bmw X5 investe contromano un ciclista anch’egli romeno che morirà durante il trasporto in elicottero all’ospedale di Latina. L’auto nella sua folle corsa fa un frontale con un giovane geometra di Ardea Luca Volante uno dei figli del più noto politico Policarpo volante. La folle ed alta velocità della Bmw, nel frontale con l’auto di Volante, oltre a far finire il conducente ed il suo passeggero alla clinica Sant’Anna di Pomezia fa finire l’auto del giovane una Ford Fiesta contro un’altra auto che transitava nei pressi.

Immediati i soccorsi sul posto, i primi a giungere gli uomini della protezione civile Airone Ardea coordinati dal caposquadra Salvo Paolo. Rapido l’intervento del personale del 118 con quattro autoambulanze che hanno evitato al giovane Luca e al suo amico il peggio. Sul posto il personale della municipale al comando del Magg. Luciano De Paolis, i militi della tenenza di Ardea e della stazione carabinieri di Tor San Lorenzo con i rispettivi comandanti, che per la gravità dell’incidente sono stati coordinati dal Magg. Ugo  Floccher comandante la compagnia carabinieri di Anzio competente per giurisdizione.

Volante ed il suo amico sono stati portati dalle autoambulanze alla clinica Sant’Anna di Pomezia in codice rosso e per qualche momento si è temuto per il peggio che soltanto grazie alla professionalità del personale del pronto soccorso è stato evitato.
Entrambi hanno riportato contusioni e lesioni vari, la peggio l’ha avuta il giovane Luca con fratture di diverse costole, ematomi, trauma della milza, trauma cranico, tanto che per estrarre i due sono dovuti intervenire due squadre dei vigili del fuoco di Pomezia.

Il romeno per la forte velocità ha terminato la sua folle corsa contro il muro di recinzione di un’abitazione, soccorso è stato anch’egli portato in ospedale. Chiuso per ore il lungomare mentre il traffico è stato deviato su via Bologna.

Luigi Centore

Più informazioni su