Seguici su

Cerca nel sito

Sport e Solidarietà: una bella storia di Natale

Disputato tra novembre e dicembre il torneo di calcio a 5 Memorial "Francesco D'Ambrosio"

Più informazioni su

Il Faro on line – Anche quest’anno si è disputato il Memorial “Francesco D’Ambrosio”, Appuntato Scelto della Guardia di Finanza prematuramente scomparso nel 2013. Un torneo di calcio a 5 che si è disputato presso la struttura del “Club Sportmania” di Gaeta, organizzato nei minimi dettagli dall’associazione “Sport e Solidarietà”, nata nel 2010 con lo scopo di curare manifestazioni sportive e iniziative di solidarietà e beneficenza.

Al “Memorial Francesco D’Ambrosio” – nato per mantenere vivo il ricordo del Finanziere scomparso in servizio, si sono iscritte ben quattordici squadre che gli organizzatori, Giovanni Iavarone e Angelo Giovanni Stapane, hanno diviso in due gironi da sette formazioni composte da militari appartenenti al Corpo della Guardia di Finanza, dei Vigili del Fuoco, della Capitaneria di Porto e altre realtà presenti sul territorio.

Le quattordici squadre partecipanti sono state così suddivise:
GIRONE A: Grifone, Overseas, Minibar 94 Gaeta, Sezione Operativa Navale Gaeta, A.C. Picchia, Nave Scuola Giorgio Cini e Real Hospital;

GIRONE B: Bar Giovenco Itri, Quelli del Martedì, I Prada’s Allargati, Vigili del Fuoco di Gaeta, La Piaja, I Meravigli-OSI e la Laundromat Gaeta. Terminata la fase a gironi, il torneo è entrato nel vivo con le semifinali che hanno visto prevalere la rappresentativa del “Grifone” sulla squadra della “Quelli del Martedì” per 7 reti a 6 dopo i calci di rigore e la “Sezione Operativa Navale di Gaeta” spuntarla su “I Prada’s Allargati” per 14 a 7.

Alla luce dei risultati, lunedì 14 dicembre, davanti a un discreto pubblico accorso per l’occasione, si è svolta alle ore 19,00 la finalissima che ha decretato la vincitrice del torneo: Il “Grifone”, una squadra composta, prevalentemente, da appartenenti alla Guardia di Finanza, che ha battuto la rappresentativa della “Sezione Operativa Navale di Gaeta” per 7 reti a 3 in una avvincente finale arbitrata dal Signor Massimiliano Moccia. Prima della finalissima, una rappresentanza composta da giocatori delle squadre rimaste fuori dalla finale chiamata “All Stars”, ha sfidato sul campo di calcetto una formazione composta da ragazze di Gaeta denominata “#Maiunagioia”.

La bellissima gara, svoltasi in un clima goliardico, ha visto prevalere la formazione maschile con il risultato di 7 a 1. Il giorno dopo la finalissima – il 15 dicembre 2015 – i ragazzi della Csm di Fondi e della Fondazione Don Cosimino Fronzuto di Gaeta accompagnati da volontari sociali e non, dopo aver visitato la Nave Scuola Giorgio Cini dislocata presso gli ormeggi navali della Scuola Nautica della Guardia di Finanza nella Caserma Bausan, hanno disputato una partita amichevole di calcetto presso la struttura sportiva sita in Monte Tortona affrontando una rappresentativa di militari delle Fiamme Gialle di Gaeta. Il 16 dicembre, infine, lo splendido scenario di Sperlonga ha fatto da cornice alla serata di beneficenza tenutasi presso l’Hotel ristorante Miralago. Alla serata erano presenti tutte le formazioni partecipanti al torneo e loro familiari.

Durante la cena, l’organizzazione ha provveduto a premiare le squadre partecipanti alla competizione. Alla prima classificata, il “Grifone”, il trofeo gli è stato consegnato dal Sig. Salvatore Brongo, titolare della ditta Brongo Impianti di Gaeta, che da alcuni anni aiuta l’Associazione ad organizzare al meglio la manifestazione sportiva, mentre alla seconda classificata, la “Sezione Operativa Navale di Gaeta” il trofeo è stato consegnato dal Comandante della Nave Scuola “Giorgio Cini”, Cap. Francesco Della Corte. Precedentemente, è stato premiato il giocatore Polverino Salvatore del team dei “Vigili del Fuoco” come Miglior portiere del torneo; il trofeo di capocannoniere è andato invece a Andrea Colozzo della rappresentativa de “Sezione Operativa Navale di Gaeta”. La coppa, che gli organizzatori sentono in maniera particolare, ossia il trofeo “Fair Play” intitolato a Francesco D’Ambrosio è andato al giocatore Antonio Colozzo del team “Quelli del Martedì”, consegnata dal Sindaco del Comune di Gaeta, Dott. Cosimo Mitrano.

Alla cena non è mancata la consueta porchetta portata a spalla dai vincitori del torneo. L’associazione, che non per ultimo, si prefigge azioni di solidarietà, durante la serata ha comunicato ai partecipanti, che il ricavato della cena sarà devoluto alla famiglia del finanziere recentemente scomparso lasciando una giovane moglie e due figli in tenera età. …una bella storia …..che sarà ripetuta.

Più informazioni su