Seguici su

Cerca nel sito

Ninfa si aggiudica la partita con l’Hydra Volley

Marco Franci: "Forse c'era un pò di ruggine ma è stato un allenamento utile"

Più informazioni su

Il Faro on line – Allenamento congiunto di Ninfa Latina al PalaBianchini con l’Hydra Volley al termine del quale s’è svolta la consueta sfida amichevole sulla distanza di quattro set davanti a molti tifosi che si sono radunati per il primo allenamento pubblico della squadra. Per la cronaca Ninfa Latina ha vinto per 3-0 e ha vinto al il quarto set supplementare. Marco Franchi in avvio ha dovuto mischiare le carte schierando Sottile in palleggio in diagonale con Ferenciac, Sket e Maruotti di banda, Rossi e Mattei al centro con Romiti libero, poi nel corso della prova c’è stato spazio anche per Krumins (che ha rilevato il posto in cabina di regia dando un po’ di riposo a Sottile reduce dal Bovo Day con la Nazionale) e Tailli.

Il match è iniziato con l’Hydra molto battagliera (8-8 e 12-14) poi Sottile e compagni hanno dato maggiore intensità al gioco recuperando e sorpassando l’Hydra (17-15) fino a chiudere 25-22 in 21 minuti. Il secondo e terzo parziale hanno evidenziato un distacco maggiore in termine di punti con Ninfa che s’impone rispettivamente 25-16 e 25-19. Nel quarto set extra chiusura per Ninfa (25-13) in un quarto d’ora.
Andrea Pozzi schiera in avvio Quartarone al palleggio e Roberti opposto, Razzetto e Fortunato al centro, Di Belardino e De Fabrittiis di banda, Sorgente libero. Marco Franchi risponde con Sottile in regia e Ferenciac opposto, Mattei e Rossi centrali, Maruotti e Sket schiacciatori, Romiti libero. Parte bene Ninfa che si porta sull’8-5, ma si fa recuperare sul 16-15 e sorpassare 20-21 ma nel finale recupera e chiude 25-22. Stesse formazioni nel secondo parziale con Ninfa che apre 8-6 e incrementa il vantaggio 16-12 e 21-14 per chiudere 25-16.

Terzo set con Franchi che cambia la formazione inserendo Krumins in regia, Tailli schiacciatore e spostando Sket opposto, cambi anche per Pozzi che inserisce l’opposto Luca Bigarelli. S’inizia in equilibrio 8-7, poi Ninfa allunga 16-12 e 21-14 per chiudere 25-19. Si è disputato anche un quarto set con Ninfa che ha preso subito un buon margine 8-3, via via incrementato fino al 25-13 finale. “Nonostante le assenze dei nazionali, abbiamo dovuto modificare qualcosa e visto che tra una settimana c’è subito la Lube avevamo solo questa occasione per l’allenamento congiunto. I ragazzi hanno risposto bene, sono stati concentrati, forse c’era un po’ di ruggine ed è stato un allenamento utile. Pavlov? Ha voglia di rientrare e sta lavorando secondo il protocollo. Contiamo di averlo a disposizione per la partita con la Lube” – lo dichiara Marco Franchi.

Più informazioni su