Seguici su

Cerca nel sito

“InDue”: un nuovo progetto per la figura dell’amministratore di sostegno

Verranno attivati Call Center e sportelli di consulenza in tutto il territorio

Più informazioni su

Il Faro on line – È stato inaugurato il nuovo progetto ideato e realizzato dall’Associazione di promozione sociale “InDue” con cui si vuole promuovere e sostenere la diffusione dell’istituto dell’amministrazione di sostegno, fornendo supporto a coloro che svolgono, o si accingono a svolgere, il delicato compito di Amministratore di Sostegno.
Il progetto prevede l’attivazione di un Call Center al numero 320.3904797 (martedì e mercoledì dalle 14.30 alle 16.30) con cui offrire un servizio telefonico di informazione e prima consulenza gratuita, nonché l’apertura presso vari comuni della Provincia di Roma di specifici Sportelli di consulenza, orientamento ed assistenza sempre su problematiche inerenti il tema dell’amministrazione di sostegno.

Attualmente gli sportelli sono operativi ad Anzio Colonia, Largo Venezia n. 18, presso la sede dell’Asci, a Pomezia, in Via dei castelli romani n. 22b, presso la sede del centro servizi “Professionisti per Te”, ed a Nettuno, in via Gramsci.

“In un periodo dove cresce sempre di più la distanza tra i cittadini e le Istituzioni e dove sono continuamente ridotti i servizi ai cittadini, con particolare riferimento alla chiusura delle sezioni distaccate dei Tribunali, si è ritenuto doveroso cercare di colmare quel vuoto che si è creato, offrendo un servizio che consenta di conoscere l’importanza della figura dell’Amministratore di sostegno, le sue funzioni, la procedura di nomina, la modulistica e gli adempimenti necessari per l’espletamento dell’incarico” – interviene in una nota il responsabile del progetto Avv. Francesco Novara, che continua “ringrazio l’associazione InDue per la sensibilità dimostrata verso questa tematica, nonché Andrea Comis e Daniele Filipponi, responsabili del centro servizi di Pomezia, e l’Associazione dei Consumatori di Anzio per aver messo a disposizione le loro sedi per la realizzazione dello Sportello”.

Più informazioni su