Seguici su

Cerca nel sito

Shoa, il Teatro Bertolt Brecht presenta “La valigia dei destini incrociati” 

Continua il tour per raccontare la Shoa ai ragazzi

Più informazioni su

Il Faro on line – Inizia dal Teatro Ariston di Gaeta il tour del Teatro Bertolt Brecht di Formia per raccontare la Shoa ai ragazzi con lo spettacolo “La Valigia dei destini incrociati” di Alessandro Izzi per la regia di Maurizio Stammati in scena con Salvatore Caggiari, Elio D’Alessandro e Margherita Vicario.  Il 13 Gennaio alle ore 10:00, infatti, in scena per il secondo appuntamento della stagione “10 e lode – Il Teatro per le scuole”, promossa all’interno del Progetto Officine culturali della Regione Lazio e del riconoscimento del Mibact, che vedrà protagonisti circa 400 ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori di Gaeta, Sperlonga, Minturno e Castelforte.

Una stazione ferroviaria italiana. Un capostazione gentile che ha fatto del posto di lavoro una sua seconda casa. Una cassiera innamorata, ma non troppo, di un insegnante di educazione fisica ispirato dall’ideologia fascista. E Angelo, che passa le giornata aiutando i viaggiatori a portare le loro valigie. Perché Angelo, con le valigie, ci parla. E loro gli rispondono. Almeno così dice lui, quando la gente glielo chiede. In questo microcosmo ideale, figlio del 1943, a un certo punto arriva e non arriva David, bimbo ebreo che scappa e si nasconde dagli occhi di tutti. Soprattutto dagli occhi del pubblico. La sua venuta obbliga ognuno a prendere la sua decisione e a fare la sua scelta.

Al suo terzo anno di repliche “La Valigia dei destini incrociati” continua il suo viaggio per raccontare ai più giovani una delle più grandi tragedie contemporanee. Prossima tappa il 21,22,e 23  Gennaio al Teatro Morelli di Cosenza per poi continuare il 27 Gennaio al Teatro Potlach di Fara Sabina e il 28 al Villaggio Don Bosco di Formia per l’Istituto Mattej.

Più informazioni su