Seguici su

Cerca nel sito

Ddl Cirinnà, Saltamartini: “Solo noi siamo a difesa della famiglia”

La vicepresidente dei deputati della Lega -NcS: "Per noi le adozioni sono sbagliate e combatteremo sino all'ultimo senza alcuna remora"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Sul Ddl Cirinnà Renzi cerca solo di confondere le acque per non far capire quello che sta davvero succedendo. Per noi della Lega-noi con Salvini questo provvedimento fa acqua da tutte le parti. Non può, infatti, esistere la parificazione con la famiglia tradizionale così come definita dalla Costituzione. Ancora meno possiamo tollerare la stepchild adoption, il cavallo di troia dell’utero in affitto e della mercificazione della donna – dichiara Barbara Saltamartini, vicepresidente dei deputati Lega- Noi con Salvini.

“Il Ddl Cirinnà è sbagliato e finalmente se ne è accorto anche qualcuno dentro il PD. Ma a noi non basta lo stralcio delle adozioni in vista di una discussione futura. Le adozioni sono sbagliate punto e basta e noi le combatteremo sino all’ultimo senza alcuna remora. 
Il vero squallore – continua Saltamartini – è che il nostro caro Premier, come sempre, ne fa solo una questione di consenso in vista delle prossime amministrative. E se per Renzi la parola magica è consenso, di contro per Ncd è poltrone. Il partito di Alfano è quello che avrebbe potuto sul serio imporre uno stop al fiorentino minacciando di uscire dalla maggioranza, ma evidentemente per il partito che farebbe meglio a cambiare nome in Nuovo Centro Sinistra i valori non valgono le poltrone. E Renzi per blindare i suoi alleati è tornato squallidamente a mettere in palio i posti ancora vacanti nell’esecutivo. Una vergogna”.

Più informazioni su