Seguici su

Cerca nel sito

Al Desideri i rossoblù si scontrano col Santa Marinella

Le squadre faticano a controllare la palla a causa del vento, che però si rivela un valido alleato per i padroni di casa

Più informazioni su

Il Faro on line – Un Fiumicino al minimo si porta via tre punti d’oro con una genialata di Benedetti che sfrutta un angolo e il vento fortissimo che rovina una partita sulla carta spettacolare. Al Desideri si gioca poco. Squadre che faticano a controllare la palla e manovrare e lo spettacolo ne risente. Decide il gol dell’otto rossoblù che piega un Santa Marinella caparbio ma poco incisivo. Fiumicino a 28 punti in classifica. Durante la partita anche Natalini viene squalificato e si deve fare a meno di quattro big: Fontana, Fiorini e Amico che sono out anche loro per squalifica, Forcina non è convocato. Quattro-tre-tre classico per i rossoblù con Greco in porta, Maurilli e D’Auria sugli esterni, Ergottino e Stendardo al centro. In mediana Bornino, De Nicolo e Benedetti con Anselmo Orlando, Violante e Giuliani in avanti. Ospiti con Remedi, Morra, Perugini, Torroni, Verde, De Santis, Sacco, D’Orinzi, Rovinetti, Ferro, Feuli.

Il primo tempo parte meglio per il Santa Marinella che gioca a favore di vento. La prima azione è al ventesimo: punizione di De Santis: bravo Grevo a non rischiare e mettere in angolo. Sei minuti e il Santa Marinella si fa nuovamente vivo in avanti: fuorigioco non segnalato a Ferro con la difesa rossoblù ferma, Greco ancora in angolo. Ferro ci prova ancora al ventottesimo, assolo con palla che finisce però alta. Il Fiumicino si vede solo al trentaseiesimo ma è pericolosissimo: angolo dalla sinistra di De Nicolo, palla a Ergottino che da due passi colpisce male. Finisce lì.

Nel secondo tempo I rossoblù entrano in campo a duemila e si vede. Al primo subito Fiumicino pericoloso. Angolo di Orlando, Ergottino di testa la mette fuori da buona posizione. Al quarto Benedetti fa le prove del vantaggio: punizione dal limite, paratona di Remedi. Due minuti e i padroni di casa passano. Angolo dalla sinistra di Benedetti: palla che prende un giro strano e beffa l’uno ospite. Rossoblù avanti. De Nicolo al diciottesimo potrebbe raddoppiare: punizione dal limite, ancora Remedi super. I ritmi altissimi dei primi venti minuti calano. La Banda Cataldi/Natalini controlla senza patemi e porta a casa tre punti importantissimi. Uno a zero firmato Benedetti. Massimo risultato con il minimo sforzo.

Più informazioni su