Seguici su

Cerca nel sito

Ninfa RisparmioCasa Sabaudia in Coppa Italia

Finalmente si torna a vincere

Più informazioni su

Il Faro on line – Dopo le sofferte vittorie delle ultime settimane il Ninfa RisparmioCasa Sabaudia ritrova lo smalto perduto, sconfiggendo in casa un agguerritissimo avversario, l’Aeronautica Militare Club Italia. Quattro sono stati i set disputati: nel primo il Ninfa RisparmioCasa Sabaudia e’ riuscito a imporsi nettamente con un parziale di 25-18; il secondo set, complice un calo delle prestazioni del team pontino, ha visto invece prevalere la squadra avversaria, con un punteggio di 21-25; nel terzo e quarto set il Ninfa RisparmioCasa Sabaudia ha dominato nuovamente  la scena, ottenendo i lusinghieri parziali di 25-22 e 25-17.
La vittoria odierna, l’undicesima su dodici partite disputate, consente alla squadra pontina di rimanere saldamente al primo posto della classifica del girone F della serie B2 maschile, con 32 punti, davanti alla Meridiana Olbia Ss, al secondo posto con 27 punti, e alla Station Service Roma, al  terzo con 26 punti.

I giocatori a referto erano: Manuele Mandolini (20 punti), Giuseppe Scialò (27 punti), Emanuele Rico (8 punti), Graziano Cerasoli (13 punti), Daniele Bacciaglia (6 punti), Stefano Schettino (2 punti), Elio Trabona, Francesco D’Addezio, Cesare Datti, Marco De Angelis (n.e), Davide D’Aiello (n.e.), Matteo Tari (n.e.), Marco Dell’Omo (n.e.).

“E’ stata una bella partita – ha commentato a margine del match l’allenatore Alberto Gatto – sicuramente giocata con maggior continuità rispetto alle ultime due uscite. Si tratta di una vittoria decisiva per raggiungere il primo posto nel girone d’andata, ormai matematicamente nostro, con il conseguente ingresso nel prestigioso club delle squadre chiamate a disputarsi la Coppa Italia. Buoni i fondamentali, in special modo la battuta che messo costantemente in difficoltà la ricezione avversaria. Particolarmente positiva la prestazione del martello Graziano Cerasoli.”

“Dopo la partita di sabato scorso dovevamo reagire e la reazione è arrivata rabbiosa. Nonostante gli acciacchi di qualche titolare, la squadra ha giocato una partita esemplare. Faccio i complimenti a tutti i miei compagni. Questa è la dimostrazione che se giochiamo allegri e spensierati siamo nettamente i più forti e dobbiamo solo convincerci di questo.” ha commentato soddisfatto dell’elogio dell’allenatore il martello Graziano Cerasoli.

Più informazioni su