Seguici su

Cerca nel sito

Programma per la celebrazione del 72° anniversario dello Sbarco

Il vicesindaco Zucchini: "Nello sbarco purtroppo hanno perso la vita tanti giovani. Promuoviamo una cultura della pace"

Più informazioni su

Il Faro on line – Ieri mattina è stato presentato l’intervento di recupero storico del bunker sulla spiaggia La Fornace di Anzio. Il rifugio fu stato realizzato nel 1943 e fu utilizzato durante l’Operazione Shingle. Sono intervenuti il Vicesindaco di Anzio, Giorgio Zucchini, l’Assessore alla Cultura, Laura Nolfi ed il Presidente del Museo dello Sbarco di Anzio, Patrizio Colantuono.
Hanno partecipato gli alunni della scuola primaria (Viale Severiano e Villa Claudia) e della scuola media Falcone, che accompagnati delle note di “Angelita di Anzio” hanno scoperto la targa in marmo rievocativa dell’intervento.

Il presidente Colantuono: “Questo bunker, che si è ben conservato, è una delle ultime testimonianze rimaste dello Sbarco lungo la nostra costa. In questo tratto di spiaggia la Prima Divisione Britannica fu la prima a sbarcare lungo la costa dove fu combattuta una delle battaglie più cruente della seconda guerra mondiale”.
 
L’assessore Nolfi: “Ringrazio tutti gli alunni e gli insegnanti che sono con noi per questo evento di pace. I ragazzi devono capire comprendere quello che è accaduto e non devono mai dimenticarlo. I bambini, che hanno liberato in volo le colombe, sono un nostro futuro. Un futuro di pace!”.
 
Il vicesindaco Zucchini: “Dedichiamo queste celebrazioni al valore della pace ed alla cara Valeria Solesin. Lo Sbarco purtroppo è stato un errore di strategia nel quale hanno perso la vita tanti giovani. Promuoviamo, insieme alle scuole, una cultura della pace”.

Più informazioni su