Seguici su

Cerca nel sito

‘Biblioteca della Shoah-Il Novecento e le sue Storie’

Un fine gennaio per non dimenticare, con gli iincontri didattico-culturali

Più informazioni su

Il Faro on line – Gli incontri didattico-culturali proposti anche quest’anno dalla ‘Biblioteca della Shoah-Il Novecento e le sue Storie’, in occasione della Giornata della Memoria 2016, avranno inizio martedì 26 gennaio a Velletri e si concluderanno giovedì 28 gennaio a Paliano. Il Giorno della Memoria e’ una ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno come giornata in commemorazione delle vittime dell’Olocausto: il 27 gennaio 1945 le truppe sovietiche dell’Armata Rossa liberarono il campo di concentramento di Auschwitz. Nel quadro del secondo conflitto mondiale (1939-1945) si compie in Europa il genocidio del popolo ebraico (1941-1945). La ‘soluzione finale’, sei milioni di ebrei sterminati, è stata preparata da Hitler, salito al potere in Germania nel 1933. A partire dalla pubblicazione del Mein Kampf, Hitler progetta la rivoluzione nazionalsocialista sulla base di un’ideologia razzista.

Nella memoria del popolo ebraico e nella sentenza conclusiva del Tribunale Militare Internazionale, la stima dello sterminio è di 6.000.000 di persone. A Velletri, martedì 26 gennaio, (Sala Marcello De Rossi, ore 10) si parlerà de ‘Gli Ebrei romani e Pio XII’ con i Prof. Pino Pelloni, Livio Spinelli, padre Pasquale de Ruvo,  Ombretta del Monte, quest’ultima esporrà anche il dipinto dedicato a Pio XII già facente parte della mostra itinerante ‘Ars et Humanitas’. Moderatore  Alessandro Filippi. Il titolo dell’incontro di Trivigliano (ore 11 Scuola Media Statale) sarà ‘I bambini e la Shoah’: lezione di storia e una riflessione che riguarderà i fenomeni del razzismo, del pregiudizio e della xenofobia, della discriminazione e della repulsione per il ‘diverso’.

Partecipano Anna Maria Greco, Ennio Quatrana e Pino Pelloni. A Santa Marinella mercoledì 27 gennaio ore 10 (Istituto Comprensivo Statale, Piazzale della Gioventù) il professor Livio Spinelli coinvolgerà, tra letture e memorie, gli alunni dell’Istituto sul tema ‘La comunità ebraica a Santa Marinella: le strade raccontano’. A Primo Levi è dedicata la lezione che Pino Pelloni terrà, mercoledì 27, presso l’Unitre di Fiuggi (ore 15,30, Palazzina Medica, Fiuggi Fonte) nell’ambito del corso di storia ‘La letteratura della Resistenza’. Giovedì 28 gennaio si concluderanno gli incontri promossi dalla ‘Biblioteca della Shoah’ presso Sala Conferenze Bcc in Piazza Colonna (ore 11) con gli interventi del vice sindaco ed assessore alla cultura Valentina Adiutori, di Giovanna Napolitano Morelli e di Pino Pelloni, autore del libro ‘Il tramonto dei giusti’.

“In questi giorni – ricorda lo storico Pino Pelloni – oltre al ‘Mai più’, sarebbe bene ci si domandasse ‘Perché ancora?’. E’ vero che il Giorno della Memoria ci inchioda alla Shoah e su di essa ci interroga, ed è vero che la Shoah in sé è unica e imparagonabile. Tuttavia Isis, Al Qaeda e i loro complici, i loro metodi di sterminio e la dichiarata volontà di conquistare il mondo sono storia di oggi, e di domani. Non è nazismo in senso proprio, certo, però nazisti sono il pensiero e le azioni”.

Più informazioni su