Seguici su

Cerca nel sito

Ninfa RisparmioCasa Sabaudia prosegue la sua marcia inarrestabile

Battuto (3-0) il Volley Iglesias

Più informazioni su

Il Faro on line – Dodicesima vittoria, su tredici partite disputate, per il Ninfa RisparmioCasa Sabaudia, che si dimostra nuovamente vincente, battendo nella trasferta sarda l’Iglesias Volley nella sfida valida per la tredicesima giornata del campionato maschile di serie  B2 . Si tratta di una vittoria nettissima per i pontini, che si sono aggiudicati tutti e tre i set disputati con i parziali di 7-25 il primo, 16-25 il secondo, 12-25 il terzo. La vittoria odierna consente al Ninfa RisparmioCa-sa Sabaudia di rimanere saldamente al primo posto della classifica del girone F della serie B2 ma-schile, con 35 punti, davanti alla Meridiana Olbia SS, al secondo posto con 30 punti. I giocatori a referto erano: Manuele Mandolini, Giuseppe Scialò (3 punti), Emanuele Rico (7 punti), Graziano Ce-rasoli (16 punti), Daniele Bacciaglia, Stefano Schettino, Elio Trabona, Francesco D’Addezio (5 pun-ti), Cesare Datti (3 punti), Davide D’Aiello (14 punti), Matteo Tari (5 punti).

“ Il successo in questo girone di andata è merito di tutti”- ha commentato a margine dell’incontro l’allenatore Alberto Gatto – i ragazzi che hanno partecipato al progetto, il settore tecnico, i dirigenti e coloro che hanno assistito la squadra: i fisioterapisti, gli sponsor e gli sponsor tecnici.” “Il settore maschile della pallavolo Sabaudia, dopo molti anni di oblio, è ritornato prepotentemente sulla scena nazionale, vincendo il titolo di campioni di inverno del girone F del campionato nazionale maschile di B2, con il conseguente ac-cesso ai quarti di finale della Coppa Italia” commentano soddisfatti dell’elogio dell’allenatore, i dirigenti della squadra.

“Questo impone nuove sfide organizzative – conclude la dirigenza – per la partecipazione al futuro campionato unico di B e per il rilancio di tutto il settore giovanile, che pure sta iniziando a mostrare crescenti segni di vitalità. I dirigenti, a partire dal loro leader naturale Enzo, hanno deciso di assumersi nuove responsabilità gestionali per meglio programmare e realizzare una robusta struttura societaria che possa mantenere e, se possibile, implementare i bellissimi risultati ottenuti in questi ultimi cinque anni.”

Più informazioni su