Seguici su

Cerca nel sito

Bisturi che non tagliano:la denuncia dei chirurghi

Il Faro on line - “ I bisturi non tagliano più”, questa la denuncia dell'Associazione dei Chirurghi Ospedalieri Italiani. A parlare è il presidente, Diego Piazza, che ha spiegato cosa comporta  avere in mano uno strumento di qualità mediocre: “ aumentando il rischio di trauma cutaneo per incidere, si aumenta anche il rischio di contaminazione batterica della ferita”.

Secondo Piazza non si tratta solamente di una pessima scelta da un punto di vista medico, ma anche dal punto di vista economico. Infatti, mentre un buono strumento può essere utilizzato più volte nel corso dello stesso intervento, un bisturi di qualità inferiore deve essere sostituito con più frequenza. Alla fine, quindi “ si tratta di una scelta antieconomica”, ha precisato il chirurgo. 

In ballo c'è la sicurezza dei pazienti e la credibilità delle strutture sanitarie: la continua ricerca del prezzo più basso sta portando alla scelta di materiale scadente, anche nel caso dei dispositivi medici ad alta tecnologia. Lo stesso Codacons ha precisato che è giusto il tentativo di risparmio da parte delle strutture ospedaliere, ma ciò nonpuò mettere in pericolo la salute dei pazienti. Secondo il presidente Rienzi “bisognerebbe piuttosto porre un freno agli sperperi, favorendo gli acquisti centralizzati con prezzi identici in tutta Italia”. 

Più informazioni su

Più informazioni su