Seguici su

Cerca nel sito

L’edizione 2016 della rassegna “Il Quartetto d’Archi” si apre con il Il Quartetto Delfico

L'ensemble aprirà la quarta edizione della rassegna "Il Quartetto d'Archi", domenica 31 gennaio

Più informazioni su

Il Faro on line – Il Quartetto Delfico aprirà l’edizione 2016 della rassegna “Il Quartetto d’Archi”, ideata e organizzata dalla Fondazione Etruria Mater, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria Meridionale e il Comune di Tarquinia. Nella Loggia di Palazzo Vitelleschi, sede del Museo Nazionale Archeologico, il 31 gennaio, alle ore 17, l’ensemble si esibirà in un programma che spazierà da G. B. Cirri, con Quartetto op. 13 n. 6 in mi minore, a F. J. Haydn, con Quartetto op. 55 n.1 in la maggiore, da W. A. Mozart, con Quartetto k 421 in re minore, a L. van Beethoven, con Quartetto op.18 n. 2 in sol maggiore. Nato nel 2010 dall’incontro di Mauro Massa e Andrea Vassalle (violini), Gerardo Vitale (viola) e Valeria Brunelli (violoncello), il Quartetto Delfico ha caratterizzato il suo percorso artistico affiancando al grande repertorio, classico e primo romantico, la riscoperta e lo studio del repertorio italiano per quartetto d’archi.

In questa prospettiva, dal 2013, il Quartetto Delfico affianca il Conservatorio “Luigi Cherubini” nell’opera di riscoperta e valorizzazione delle pagine quartettistiche presenti nel “Fondo Pitti”, prezioso archivio musicale dei Granduchi di Toscana conservato nella Biblioteca della medesima istituzione. Inoltre, dallo stesso, anno collabora a “Quartetti d’Italia”, progetto curato dallo IASM, che si occupa di riportare alla luce quartetti composti da autori italiani tra XVIII e XIX secolo, nonché di curarne le prime esecuzioni in epoca moderna. Il Quartetto Delfico si è esibito per il Maggio Musicale Fiorentino, Ravenna Festival, i Concerti del Quirinale-Radio Tre, il Gaudete! Festival, l’Associazione “Angelo Mariani” di Ravenna, la Rassegna da Camera dei Solisti Aquilani, la rassegna “Pietro Nardini” promossa dall’istituto “P. Mascagni” di Livorno.

La direzione artistica della rassegna “Il Quartetto d’Archi” è affidata almaestro Leandro Piccioni, compositore, pianista e direttore di orchestra. La manifestazione ha il sostegno di Enel, BCC Roma, Giove Gas, Camping Tuscia Tirrenica ed Etruria Musei. L’ingresso è libero ma è obbligatorio prenotarsi nella settimana che precede il concerto, presso l’ufficio d’informazione e accoglienza turistica del Comune di Tarquinia (tel. 0766/849282, email info@tarquiniaturismo.it).

Più informazioni su