Seguici su

Cerca nel sito

Sinistra Italiana: “Positivo l’incontro con la Commissione Prefettizia di Vulpiani”

Possanzini: "Sottoposte all'attenzione del Prefetto le emergenzialità più evidenti in cui versa il Municipio"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Sinistra Italiana X Municipio è in campo per costruire una proposta di Governo del nostro territorio. Una delegazione di “Sinistra Italiana X Municipio” ha incontrato quest’oggi la Commissione Prefettizia, presieduta dal Prefetto Dott. Domenico Vulpiani, che ha il compito non facile di amministrare il nostro territorio. Un incontro molto importante, costruttivo, all’interno del quale abbiamo sottoposto al Dott. Vulpiani, alla Dott. ssa Scialla e al Dott. Alicandro, alcune delle . Abbiamo chiesto un’attenzione particolare sulla vicenda del Parco della Madonnetta, vicenda che interessa anche la Magistratura, in quanto riteniamo sia necessario salvaguardare i diritti degli utenti e della cittadinanza che, quotidianamente, usufruisce da anni del Parco e delle strutture presenti” – lo dichiara in una Marco Possanzini di Sinistra Italiana del X Municipio.

“Chiediamo che – continua il comunicato” – in attesa che la Magistratura e l’Amministrazione Capitolina prendano i provvedimenti del caso, sia l’attuale concessionario, sul quale grava l’onere della manutenzione e della vigilanza del parco, a garantire la fruizione del parco stesso e delle attività presenti. Per ripristinare la legalità sul nostro litorale non c’è altra via che far rispettare la legge, ed è per questo che abbiamo chiesto alla Commissione Prefettizia di revocare le concessioni negli stabilimenti balneari dove sono stati ravvisati abusi e reati, di valorizzare e incentivare le esperienze sane nella gestione del bene pubblico, così come abbiamo chiesto di verificare tutte le autorizzazioni, compreso il nulla osta della Commissione di Riserva del Litorale, relativamente al Campeggio in costruzione su via di Castel Fusano.
Gli abusi edilizi, gli scempi di ogni ordine e grado, hanno trasformato il nostro Municipio in un territorio ad alto rischio idrogeologico ed è per questo motivo che abbiamo dichiarato alla Commissione Prefettizia la nostra assoluta contrarietà alla costruzione del centro commerciale previsto nel quartiere infernetto, così come abbiamo chiesto di intervenire per bloccare il consumo di suolo e la conseguente impermeabilizzazione del terreno in tutto il Municipio”.

“Un altro tema, emergenziale – spiega Possanzini – quasi di ordine pubblico, è legato all’efficienza della ferrovia Roma Lido, unico mezzo di trasporto pubblico che lega Roma con il suo mare. Abbiamo chiesto al Prefetto Vulpiani di fare tutto il possibile per rendere questo importante collegamento sicuro ed efficiente, così come abbiamo chiesto di modernizzare e rendere fruibile a tutti il fatiscente sovrapasso pedonale della Stazione di Ostia Antica, oggi, di fatto, interdetto alle persone con difficoltà motorie. Sinistra Italiana X Municipio ha anche chiesto all’Amministrazione Municipale di intervenire per velocizzare gli iter per permettere l’apertura dei due plessi scolastici in Via del Sagittario e in Via della Maggiorana così come abbiamo chiesto di sollecitare gli enti competenti al fine di realizzare un punto di primo soccorso nelle strutture della ex chiesa San Tommaso all’infernetto.
Inoltre abbiamo chiesto all’Amministrazione Municipale di chiarire le modalità di spesa relative allo smaltimento delle rovine relative alla scuola “Doremi Diverto”, una vicenda, quest’ultima, anch’essa nelle mani della Magistratura competente”.

“Senza partecipazione non c’è democrazia e non c’è legalità, ed è per questo che, a margine dell’incontro, abbiamo informato l’Amministrazione Municipale della nostra raccolta firme a sostegno della petizione popolare per chiedere che si voti, congiuntamente, per le Amministrative Municipali e Comunali. Sinistra Italiana X Municipio ringrazia la Commissione Prefettizia per l’incontro avuto e augura buon lavoro al Dott. Vulpiani, alla Dott. ssa Scialla e al Dott. Alicandro” – conclude Possanzini.

Più informazioni su