Seguici su

Cerca nel sito

Delibera chioschi, M5S: “Richiesta la sfiducia per Montino”

Velli: "Richiesta la revoca della delega di assessore per Michela Califano. Disponibile a firmare la Mozione di sfiducia preparata dai gruppi di centrodestra"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Nel Consiglio Metropolitano del 29 gennaio 2016 i consiglieri del MoVimento5Stelle Dessì e Capobianco hanno chiesto al Vice Sindaco della Città Metropolitana di Roma, di revocare la delega di assessore all’ambiente a Michela Califano, che ricopre anche la carica di Presidente del Consiglio Comunale di Fiumicino. La revoca della delega avrebbe rappresentato una misura precauzionale, fino a chiarimento della vicenda dei chioschi di Fiumicino per mezzo del regolare corso della Magistratura.
Sebbene ogni cittadino Italiano sia innocente per legge fino a prova contraria e sentenza definitiva, la richiesta di revoca era stata motivata adducendo l’opportunità che un Amministratore pubblico debba mettersi temporaneamente da parte per dar modo alla giustizia ordinaria di fare il suo corso e salvaguardare cosi anche le Istituzioni che si rappresentano” – lo dichiara in una nota il Movimento 5 Stelle di Fiumicino.

“Tuttavia – prosegue il comunicato – la Mozione del MoVimento5Stelle è stata respinta nel corso della seduta, in cui i consiglieri di maggioranza hanno poi lasciato l’aula facendo mancare il numero legale. La vicenda però è ben lontana dalla soluzione, ed a Fiumicino la consigliera del MoVimento5Stelle Velli, ha chiesto immediatamente la convocazione straordinaria del consiglio comunale, possibile con la sottoscrizione dell’atto da parte di almeno altri 4 consiglieri di opposizione, proprio per fare chiarezza sulla vicenda”.

“Velli si è anche dichiarata disponibile a firmare la Mozione di sfiducia preparata dai gruppi di centrodestra, anche se la verifica del numero legale necessario per la presentazione del documento non è ancora confermata” – concludono i pentastellati.

Più informazioni su