Seguici su

Cerca nel sito

Il Sindaco consegna decreti per 55 guardie ambientali

Di Fiori: "Il lavoro svolto dalle guardie ambientali di tutte le associazioni si è rivelato utile per il territorio"

Più informazioni su

Il Faro on line – Il sindaco di Ardea Luca Di Fiori ha consegnato i decreti a 55 guardie ambientali che hanno il compito di vigilare sui reati ambientali e in particolar modo sul rispetto delle modalità di raccolta differenziata. Insieme al Sindaco,  erano presenti assessori, consiglieri comunali, presidente del consiglio comunale e il comandante della polizia locale Col. Giuseppe Sciaudone. Nel dettaglio, si è trattato di 8 decreti per l’associazione Guardia nazionale ambientale (7 rinnovi, uno nuovo), 9 per la Guardia ambientale (6 rinnovi, 3 nuovi) e 38 per Angez (33 rinnovi e 5 nuovi).

“Il vostro compito è più che mai importante – ha detto il Sindaco rivolgendosi alle 55 guardie ambientali -. Infatti, prima che di repressione è di educazione per fare in modo che la città sia più pulita. E’ fondamentale il dialogo con il cittadino”.

Il lavoro svolto dalle guardie ambientali di tutte le associazioni si è rivelato utile per il territorio, queste non soltanto hanno represso tanti atti di inciviltà commessi da cittadini che anziché effettuare la raccolta differenziata preferivano gettare ogni rifiuto indiscriminatamente nei prati, intorno alle campane del vetro, agli angoli delle strade ed addirittura nelle cunette tappando spesso gli attraversamenti facendo confluire le acque meteoriche in strada.

Spesso queste associazioni ambientalistiche hanno sopperito alla carena del personale della municipale, o sono state di controllo davanti alle scuole per la sicurezza dei bambini. Un servizio che ha ricevuto il plauso dell’intera popolazione, oltre che il loro perlustrare il territorio ha dato anche sicurezza ai cittadini oltre che scoraggiare qualche malintenzionato intento a commettere reati.

Questi volontari ambientali per decreto hanno elevato numerose contravvenzioni e continueranno a farlo a chi non osserverà le norme sulla differenziata e su quanti gettavano o depositavano buste di rifiuti. La cerimonia è terminata con una foto di gruppo. 

Più informazioni su