Seguici su

Cerca nel sito

Basket: U16 Regionale Primavera Bk Pontinia, segnali di crescita con Sora

Coach Giancarli: "Dobbiamo continuare a lavorare per eliminare alcuni errori banali che ancora commettiamo in campo"

Più informazioni su

Il Faro on line – I ragazzi del gruppo Under 16 Regionale della Primavera Basket Pontinia, società affiliata della Latina Basket, dopo aver osservato il turno di riposo, hanno affrontato al Palazzetto dello sport di Pontinia la formazione della N.B. Sora 2000 in occasione della 5^ giornata del girone di ritorno. La sfida è terminata con la vittoria degli ospiti (45-51), ma con evidenti segni di miglioramento dei ragazzi della Primavera Basket Pontinia, che, indipendentemente dal risultato finale di questo match, hanno compiuto notevoli passi avanti nel loro percorso di crescita.

Dopo una partenza non brillante (7-18 al 10′) e una prima parte di gara in cui sono stati commessi troppi errori d’ingenuità (19-31 al riposo lungo) i ragazzi guidati da coach Giancarli hanno trovato la giusta energia per reagire e recuperare una buona parte del gap subito (33-39 al 30′) e anche se non sono riusciti a completare la rimonta (45-51 al termine della sfida) hanno senza dubbio dimostrato un ottimo atteggiamento e una grande voglia di far bene.

Al termine del match coach Giancarli ha dichiarato: “Al di là del risultato finale, abbiamo sicuramente compiuto dei passi in avanti in quello che è il nostro percorso di crescita, anche se dobbiamo continuare a lavorare per eliminare quegli errori d’ingenuità che ancora commettiamo. Nella partita con Sora siamo stati bravi a recuperare una buona parte dello svantaggio acquisito nel corso della prima parte di gara, portandoci anche a -3 negli ultimi minuti, anche se poi non è stato possibile completare la rimonta”.

“Purtroppo non eravamo ancora al completo, alcuni dei nostri atleti sono malati, senza sottovalutare il fatto che avevamo di fronte un avversario forte e caparbio, seppur composto da soli 5 element. Sono comunque contento della reazione avuta dai ragazzi e dall’impegno che hanno dimostrato. Ora torneremo in palestra per prepararci ai prossimi incontri puntando a migliorare ulteriormente” – conclude il coach.

Più informazioni su