Seguici su

Cerca nel sito

Il Ninfa RisparmioCasa ad un passo dalla final  four di Coppa Italia 

Il coach: "A parte l’impatto iniziale, la squadra è riuscita a ricompattarsi e ad esprimere il gioco di cui è capace"

Più informazioni su

Il Faro on line – Il Ciu Ciu Offida non riesce a fermare l’avanzata del Ninfa RisparmioCasa Sabaudia, che si aggiudica presso il Palasport Vannicola la vittoria del match di andata dei quarti di finale di Coppa Italia di serie B2. Quattro sono stati i set disputati: il primo, complice la stanchezza del lungo viaggio, è stato vinto dalla squadra picena con il parziale di 25-19; il secondo vede nuovamente partire in vantaggio l’Offida, ma dopo il primo TB la squadra pontina alza il proprio livello di gioco e riesce ad aggiudicarsi il set con un parziale di 22-25; il terzo e quarto set, grazie alla ritrovata continuità di gioco e ai numerosi punti-muro (ben 16), sono stati ancora vinti dal Ninfa RisparmioCasa Sabaudia, con i lusinghieri parziali di  17-25 e 13-25.

“Si tratta di una vittoria importante – ha commentato il palleggiatore Cesare Datti – perché abbiamo fatto un ulteriore passo verso la prestigiosa final four di Coppa Italia. Adesso dobbiamo impegnarci per il ritorno per consolidare l’ottimo risultato di oggi.”
I giocatori a referto erano: Manuele Mandolini (20 punti), Giuseppe Scialò (21 punti), Emanuele Rico (5 punti), Graziano Cerasoli (13 punti), Daniele Bacciaglia (14 punti), Elio Trabona, Francesco D’Addezio (n.e), Cesare Datti (5 punti), Marco De Angelis (n.e), Davide D’Aiello (n.e.), Matteo Tari (n.e.), Marco Dell’Omo (n.e.).

Si dichiara soddisfatto del risultato il coach Alberto Gatto, che ha commentato: “A parte l’ impatto iniziale, che non è stato dei più positivi, la squadra è riuscita a ricompattarsi e a esprimere il gioco di cui è capace. Buona la prestazione di Cesare Datti, che alla sua prima partita ha dimostrato di  non pagare dazio a livello psicologico, e di Manuele Mandolini che ritrovato la continuità di gioco” Ugualmente soddisfatto della partita il martello Manuele Mandolini, che ha aggiunto: “ Sono molto contento della prestazione della squadra. Era importante vincere la partita di andata per affrontare con meno pressione la partita di ritorno. Non sarà un match facile anche se avremo un piccolo vantaggio in più: la differenza set.”

Più informazioni su