Seguici su

Cerca nel sito

“Dal Porcellum alla Terza Repubblica. Dieci anni di storia politico-elettorale”

Simone Nardone illustra nel suo libro il sistema elettorale italiano dell'ultimo decennio

Più informazioni su

Il Faro on line – Venerdì 12 Febbraio prossimo, alle ore 18.00 presso la Sala convegni del Castello Caetani avrà luogo la presentazione del volume “Dal Porcellum alla Terza Repubblica. Dieci anni di storia politico-elettorale dell’Italia 2005-2015” di Simone Nardone. L’iniziativa è organizzata dall’Associazione di Cultura Politica Obiettivo Comune, con il patrocinio del Comune di Fondi e del Sistema Bibliotecario del Sud Pontino. Interverranno con l’autore il prof. Gianfranco Pasquino, Professore emerito di Scienza Politica presso l’Università di Bologna, e il prof. Antonio Agosta, Docente di Sistemi Elettorali Comparati presso l’Università degli Studi Roma Tre.

“Dal Porcellum alla Terza Repubblica”, uscito in questi giorni, è un interessante strumento per capire come è nato il sistema elettorale del Dicembre 2005 e come esso si è applicato alle varie tornate elettorali del 2006, 2008 e 2013. Il lavoro di Nardone confronta le varie esperienze elettorali con la formula prevista dalla normativa numero 270 del 2005 ed elabora le ipotesi di riforma che si sono rincorse in quegli anni, fino ad arrivare alla sentenza della Corte Costituzionale del 2013. Nelle conclusioni l’autore spiega il perché il Porcellum sia stato uno strumento molto importante nel passaggio che sta avvenendo verso la Terza Repubblica italiana. 

“Tutto il contenuto del volume – ha affermato Simone Nardone in una recente intervista – ruota attorno a come quel sistema elettorale ha contribuito in soli otto anni e tre esperienze elettorali a rivoluzionare il sistema politico italiano. In realtà il lavoro va oltre, parlando delle tante ipotesi di modifica della normativa, arrivata solo a seguito del pronunciamento della Corte Costituzionale. Infine arriva a parlare della Terza Repubblica. Oggi forse ancora aleatoria, ma che segna, attraverso alcune riforme chiave, un quasi certo passaggio verso un nuovo sistema politico e partitico italiano”.

Il lavoro acquista spessore se si considera che gode della prefazione del prof. Gianfranco Pasquino, uno dei più illustri politologi contemporanei. Il volume digitale è acquistabile su tutti i principali bookstore nei più consueti formati utilizzati dagli ebook reader in commercio, mentre la versione cartacea è in vendita in anteprima nelle principali librerie della città di Fondi e su Amazon.

Più informazioni su