Seguici su

Cerca nel sito

Terracina: sequestrate otto anfore di interesse archeologico

Il collezionista, non ha mai presentato comunicazioni alla Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio che ne legittimassero il possesso

Più informazioni su

Il Faro on line – Gli uomini delle Fiamme gialle del Comando Provinciale di Latina hanno portato a termine un’operazione finalizzata al contrasto del fenomeno della spoliazione del patrimonio  culturale, sequestrando otto anfore di interesse archeologico. L’attività posta in essere è scaturita all’atto in cui i militari della Compagnia hanno individuato sul terrazzo di un’abitazione nel pieno centro di Terracina, ben visibili, 4 anfore.

In assenza di titoli di possesso, i Finanzieri hanno quindi proceduto ad una perquisizione del domicilio dell’ottantenne M.E., ove venivano rivenute altre quattro anfore.
L’uomo, un collezionista di opere del passato, non ha mai presentato comunicazioni alla Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio che ne legittimassero il possesso.

Le anfore sequestrate, periziate da un Archeologo, sono state ritenute di interesse storico. Le anfore di tipo “Dressel 1B”, “Ganlaise I” e “Imperiale”, risalenti al I Secolo A.C. ed al I -III Secolo D.C., sono state affidate al Museo Archeologico di Terracina, mentre il responsabile è stato denunciato all’A.G. competente per il reato dall’art 176 del Decreto Legislativo 42/2004 (impossessamento illecito).

Più informazioni su