Seguici su

Cerca nel sito

La Destra interviene sulle polemiche interne alla maggioranza

Simone Centore: "Sarrebbero opportune le dimissioni del Presidente del Consiglio Comunale"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Leggiamo da giorni di battibecchi all’interno della maggioranza del Sindaco Di Fiori, e l’ultimo moralista è proprio il Presidente del Consiglio Fabrizio Acquarelli, il quale in una nota accusa i colleghi dell’assise comunale di ostruzionismo difendendo chiaramente la giunta – lo spiega in una nota il segretario della sezione la Destra, Simone Centore. 

Centore, fa notare ad Acquarelli, che forse lo stesso sa bene che qualora ci fosse un ulteriore rimpasto della stessa giunta sarebbe messa in discussione anche e principalmente la sua carica di presidente del consiglio.

“Chiede responsabilità, scrive il segretario cittadino, facendo notare che qualora vengano fatte nuove nomine ci sarebbero 6/7 mesi di stallo nel funzionamento della macchina amministrativa, ma questa dichiarazione nota il segretario, sa un po’ di forzatura preventiva, come a voler mettere le mani avanti per non cadere indietro,   una delle cariche a rischio è soprattutto  la poltrona del presidente del consiglio”.

“Acquarelli – continua la nota – si trova disperso in uno dei tanti gironi danteschi, chiede unione per proseguire il mandato del quinquennio Di Fiori mantenendo la carica tanto desiderata, dovrebbe ben sapere che a dispetto dei santi non si va in paradiso.
Sarebbe opportuno consiglia Centore al discusso presidente, che il primo slancio venga proprio da lui, rassegnando le dimissione da presidente del consiglio e riportando il campanile  al centro del paese”.

Più informazioni su