Seguici su

Cerca nel sito

Pascucci: “Nel territorio nessuna invasione di topi”

Il Sindaco: "C'è il malcostume di diffondere alla stampa e sui social network notizie false e quindi pericolose"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Dobbiamo categoricamente smentire la notizia apparsa sull’edizione litoranea de Il Messaggero di oggi: nel territorio di Cerveteri non si registra nessuna invasione di topi, né tanto meno un allarme collegato ad eventuali infezioni. Ho immediatamente fatto una ricognizione presso gli Uffici comunali e non risulta essere mai arrivata nessuna segnalazione a riguardo – ha dichiarato Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – nondimeno, metteremo in atto subito tutte le verifiche del caso”.

“C’è, purtroppo – ha continuato il Sindaco – da parte di alcuni, il malcostume di diffondere alla stampa e sui social network notizie false e quindi pericolose, perché possono creare tra i cittadini ingiustificati allarmismi. Invito quindi tutti i cittadini, e in special modo quei Comitati che si dicono impegnati a favore della nostra comunità, ad utilizzare i canali di comunicazione diretta con il Comune che sono a disposizione di tutti, tutti i giorni. Ricordo che ogni genere di segnalazione su problemi e disservizi può essere fatta all’Ufficio Relazioni con il Pubblico, presso il palazzo del Granarone, al numero 06.89.630.220 e all’e-mail urp@comune.cerveteri.rm.it”.

Sul tema è intervenuta anche la neo Assessora all’Ambiente Elena Gubetti: “nessuna segnalazione è arrivata in questi giorni da parte dei cittadini su presunte invasioni di topi. Colgo anzi l’occasione per sottolineare che da quest’anno, grazie al nuovo appalto per la gestione dell’Igiene Urbana, il Comune potrà essere molto più efficiente del passato rispetto ai servizi di disinfestazione e derattizzazione. Fino all’anno scorso, infatti, il Comune era costretto a fare annualmente una gara per l’affidamento esterno di questi servizi, con tutti i tempi che impone la burocrazia. Ora, invece, sono integrati nella gestione del decoro pubblico, cosa che ci permetterà di intervenire più rapidamente e con maggiore efficacia. Stiamo già lavorando per organizzare i prossimi interventi”.

Più informazioni su