Seguici su

Cerca nel sito

Blocco Studentesco: striscioni e volantini per ricordare le vittime delle Foibe

"Alcuni Italiani non dimenticano": queste le parole in onore di tutti i connazionali costretti a lasciare le loro terre

Più informazioni su

Il Faro on line – “Nel giorno del Ricordo, istituito per ricordare i martiri delle foibe, abbiamo affisso striscioni su tutto il territorio del X Municipio e proseguito la mattina con dei volantinaggi per rendere onore a chi ha pagato con la vita l’essere italiani – inizia così la nota del Blocco Studentesco – una tragedia, quella delle Foibe, che ha visto la morte di più di 20.000 Italiani trucidati dai partigiani di Tito ed altri 350.000 Italiani furono costretti a lasciare le loro case. Tragedia per anni oscurata e nascosta, una parte di storia da dimenticare”.

“Non solo come Blocco Studentesco, ma come italiani abbiamo il dovere di ricordare e far si che questa tragedia non cada nell’oblio; lo striscione recitante ‘Foibe: alcuni Italiani non dimenticano’ ha proprio questo significato, far capire agli esuli e ai loro figli che ci sono dei loro connazionali che non li dimenticano e che combattono perché il velo di menzogne steso sulle foibe cada. Per celebrare questo giorno, oltre all’azione di oggi, abbiamo organizzato un corso insieme ad un’esule all’autogestione del liceo Anco Marzio”.

“Nel pomeriggio ci recheremo insieme a CasaPound a piazza Segantini, nel quartiere Giuliano-Dalmata di Acilia, per posizionare una targa in ricordo di questa tragedia” – conclude il blocco studentesco.

Più informazioni su