Seguici su

Cerca nel sito

Carnevale di Fregene: i camerieri volanti di Farmacisti in aiuto

Il Faro on line - Domenica 7 febbraio si è disputata la gara valida per il Trofeo di Carnevale a Fregene. La competizione di autovetture storiche, giunta quest’anno alla diciassettesima edizione, è una conferma piuttosto che una scommessa. Alle 8.30 di mattino, al banco dell’iscrizione, si sono presentati 40 equipaggi, accompagnati dai loro bolidi tirati a lucido per l’occasione. All’interno del box per le registrazioni è stato allestito anche un punto informativo di Farmacisti in aiuto, ormai consolidato Social Sponsor di questa ed altre manifestazioni organizzate dal Club Motori d’Altri Tempi. 

“Sempre bello – racconta Tullio Dariol, Presidente di Farmacisti in aiuto – partecipare a queste manifestazioni, incontrare per l’ennesima volta gli amici di sempre, conoscere nuove persone e farsi conoscere. Sono tanti anni che operiamo sul territorio e ci piacerebbe che, a prescindere da chi poi deciderà di sostenerci, che più persone possibili abbiano la possibilità di sapere cosa sta succedendo vicino a loro o a migliaia di chilometri di distanza”.

Si perché Farmacisti in aiuto sostiene progetti di solidarietà a distanza non solo in paesi come India e Tanzania, ma anche in Italia. Il Trofeo di Carnevale, anche per questo, diventa occasione per raccogliere fondi a sostegno dei progetti. La precedente edizione è stata dedicata al progetto “In cammino con Rea” all’interno del macro-progetto “Guarire si può” realizzato in partnership con Associazione Nazionale Piede Torto Congenito. 

Grazie alle offerte che sono state devolute si è riusciti a finanziare parte del viaggio e permanenza all’estero dove era possibile l’operazione, riabilitazione in Italia che questa bimba nata con piede torto congenito e la sua famiglia hanno dovuto affrontare per il cammino verso la guarigione.

I fondi raccolti quest’anno verranno destinati al progetto “Ospedale di Msange” in Tanzania. Racconta Tullio Dariol: “La nostra presenza vuole anche simbolicamente avvicinare alla solidarietà e sensibilizzare all’attenzione verso l’altro. Per questo, ogni anno, insieme a Cmat, organizziamo una prova speciale che sottolinei questi aspetti. Questa edizione ha visto protagonisti I camerieri volanti: all’interno di un circuito in sicurezza, gli equipaggi si sono cimentati in una prova di abilità. 
Mentre il pilota percorreva il circuito, il suo navigatore doveva tendere fuori dal finestrino il braccio con cui sorreggeva un vassoio su cui era appoggiato un bicchiere di plastica colmo d’acqua. L’idea era quella di evidenziare come solo insieme, collaborando verso un comune obiettivo, aiutandosi, sia possibile raggiungere un traguardo senza “sprecare” le risorse (bicchiere d’acqua). 
I 5 equipaggi  che hanno realizzato il tempo migliore, sono stati premiati con nostre targhe personalizzate”.

Per avere maggiori informazioni su come sostenere Farmacisti in aiuto è possibile visitare il sito web www.farmacistiinaiuto.org oppure la Facebook Fan Page https://www.facebook.com/FarmacistiinaiutoOnlus o ancora scrivere a segreteria@farmacistiinaiuto.org o chiamare il 346-4360567.

Più informazioni su

Più informazioni su