Seguici su

Cerca nel sito

Senzatetto, Calicchio: “Becera la propaganda di Santori”

L'Assessore ai Servizi Sociali: "Senza un regolamento attuativo la delibera è nulla"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Una delibera che istituisce un’area di circolazione territorialmente non esistente denominata ‘via della Casa Comunale’ è diventata per il consigliere regionale Santori il sistema attraverso il quale il Comune di Fiumicino aprirebbe le porte a clochard benestanti, ai malintenzionati e, addirittura, alle società fantasma” – lo dichiara l’assessore ai Servizi Sociali del Comune di Fiumicino, Paolo Calicchio.

“In realtà senza un regolamento attuativo – prosegue il comunicato – che proprio in questi giorni è in discussione nella Commissione Politiche Sociali e che fissa regole e modalità di accesso per gli aventi diritto, quella delibera che servirà esclusivamente per scopi sociali è nulla. E se il consigliere Santori e/o i suoi suggeritori avessero approfondito la tematica senza lasciarsi andare a dichiarazioni a effetto, buone solo alla più becera delle propagande politiche, lo avrebbero capito”.

“Ad oggi nessun cittadino ha usufruito di alcuna residenza grazie a questa opportunità che deve essere regolamentata attraverso un serio e scrupoloso lavoro della Commissione preposta. A meno che il consigliere Santori non sia in grado di presentarmi un solo clochard, benestante o meno, un solo cittadino diventato, proprio attraverso la delibera 157, residente del Comune di Fiumicino”- conclude Calicchio.

Più informazioni su