Seguici su

Cerca nel sito

A fine mese partirà il tour de “I Salotti del Teatro del Prado”

Il concerto richiama, con brio e venature nostalgiche, le suggestioni, il ricordo e le melodie della grande migrazione italiana verso il Sud America

Più informazioni su

Il Faro on line – Il 27 febbraio inizia la rassegna de “I salotti del teatro del Prado” della compagnia “l’Arte del Teatro” di Latina. Gli spettacoli si tengono presso il circolo cittadino di Latina, in piazza del popolo. Inizio alle ore 21. Il primo appuntamento, il 27 febbraio 2016,  sarà con l’avanspettacolo dei “Notturbini”. L’avanspettacolo è nato in Italia nei primi anni ’30. Una scuola di comici del passato: da Totò a Macario, da Rascel a Walter Chiari, Ugo Tognazzi e Aldo Fabrizi. Tra doppi sensi, battute e canzoncine, i notturbini ci faranno riscoprire i ritmi e il calore di questo genere.Il duo è  composto da Mariano Di Martino e Gianni Riccelli (i notturbini).  Gli altri protagonisti sono  Margherita Falcolini, Roberto Petrosino e Daniela Trovato.Sabato 2 aprile 2016, alle ore 21, sempre al circolo cittadino di Latina, lo spettacolo musicale ” Dal sud Italia al sud america. Andata & Ritorno”.

Il concerto richiama, con brio e venature nostalgiche, le suggestioni, il ricordo e le melodie della grande migrazione italiana verso il Sud America. Con riferimenti alla nostra tradizione musicale popolare , in particolare quella partenopea. Per passare ai grandi che hanno lasciato, su questo tema,  tracce indelebili, come Enrico Caruso e Lucio Dalla. Per finire le musiche del nuovo mondo, come il tango, che hanno riassunto e rielaborato la tradizione musicale, ma anche le speranze e le ansie di cui erano portatori i migranti . Il concerto del trio dei due mondi vedrà come protagonisti : Eusebio Consoli, Antonio de Asmundis. Al pianoforte il maestro Nicola Franco, con la partecipazione di Roberto Petrosino.Sabato 30 aprile 2016, alle ore 21,  “Il Sancho Panza” tratto dal classico Don Quijote de la Mancia  di Miguel Cervantes. Rielaborato in chiave satirica dal duo Daniela Trovato (Sancho Panza) e Luana Strozzi (Don Quijote). Due attrici originarie di Latina che si esibiscono con successo in tutta Italia. Si tratta di una  versione al femminile, riletto da Mariano Di Martino, della grande opera del cinquecento. A dimostrare che quando i testi hanno valore universale possono essere rappresentati in modi infiniti, senza perdere il loro fascino.

La Trovato propone una lettura  comica, nel contempo amara, della condizione del servo, Sancho Panza, che rivendica il suo suolo centrale , al fianco del protagonista. La Strozzi è un Don Quijote altero e orgoglioso, alla ricerca, con Sancho Panza, dell’isola della felicità. Allo scudiero, infatti, era stato promesso che ne sarebbe diventato il re. Nella versione di Di Martino, i due protagonisti, romantici e appassionati come li voleva Cervantes, percorrono, con ironia le strade avventurose della vita. Cura la direzione artistica degli spettacoli  Mariano Di Martino, il capocomico napoletano che vanta una gloriosa carriera sul palcoscenico. Di Martino propone, ogni anno, anche a Latina, un cartellone di spettacoli che si inseriscono nel solco della tradizione partenopea con le rielaborazioni e le suggestioni di chi , come lui, è un attento e sensibile osservatore della realtà quotidiana, delle gioie dei tormenti, ma anche delle comicità  della nostra società. Coordinamento artistico : Marcella Manfredi, Direzione Tecnica Alfonso Dell’Isola.
Ingresso euro 12,00 infoline 338.9647981 – 339 3599388.

Più informazioni su