Seguici su

Cerca nel sito

“Buona scuola”: proseguono i seminari della Cisl sulle novità della riforma

Il segretario Maddalena: "La legge 107 ha posto le basi per una profonda rivisitazione organizzativa della Scuola dell’Infanzia Statale"

Più informazioni su

Il Faro on line – Proseguono i seminari promossi dalla Cisl provinciale sulle novità introdotte dalla “Buona scuola”. Giovedì 18 febbraio a partire dalle 10 presso l’ic Mattej di Formia, si terrà il terzo seminario che questa volta avrà come nodo del dibattito il sistema integrato da 0 a 6 anni. Una novità introdotta dalla riforma, che modificherà totalmente la scuola dell’Infanzia. “La legge 107 del 13 luglio 2015, – spiega il segretario provinciale della Cisl Franco Maddalena – comunemente nota come “buona scuola”, ha posto le basi per operare una profonda rivisitazione organizzativa e strutturale della Scuola dell’Infanzia Statale. Questa cessa di essere il primo segmento del percorso scolastico così com’era inteso nelle Indicazioni Nazionali per il curricolo per la Scuola dell’Infanzia e per il primo ciclo d’istruzione del 2012, e viene inserita in un sistema integrato che accoglie i bambini da zero a sei anni e che, quindi, si fonde con i servizi educativi per l’infanzia come gli asili nido il cui unico scopo è quello di adeguarsi ai tempi di vita e di lavoro dei genitori”.

“La legge 107 – prosegue Maddalena – delega il governo ad adottare entro 18 mesi dalla data di entrata in vigore, un decreto legislativo che strutturerà il nuovo sistema integrato per il quale ci sono già stati diversi incontri al Miur. La paura è che la scuola dell’infanzia possa trasformarsi in un babysitteraggio a danno ovviamente della formazione dei bambini e della professionalità dei docenti che, oggi, vorrei sottolinearlo, anche nella scuola dell’infanzia sono provvisti di laurea e specializzazione. Le mancate assunzioni nella scuola dell’infanzia giustificate dalla riforma della scuola dell’infanzia con l’approvazione di questo nuovo piano integrato, lascia molti dubbi sulle volontà del governo”.

La Cisl, quindi, questa volta approfondirà il nuovo sistema integrato, una novità importantissima e delicata della legge 107. Lo farà con Ivana Barbacci, segretaria nazionale della Cisl scuola. L’intervento dei segretari nazionali sta dimostrando l’attività di formazione svolta dalla Cisl provinciale e l’impegno del provinciale nelle battaglie nazionali, come appunto quello sulla “buona scuola”.

L’iniziativa si terrà a Formia, presso l’istituto comprensivo Mattej giovedì 18 di febbraio. La giornata di formazione è aperta ai docenti e agli Ata. 

Più informazioni su