Seguici su

Cerca nel sito

Assistenza Saish, M5S: “Liste di attesa lunghe anni e rimborsi in tempi biblici”

M5S: "Le carenze di fondi o illeciti nei bandi stanno negando il diritto all’assistenza per i bambini diversamente abili"

Più informazioni su

Il Faro on line – “E’ un grido di dolore e di rabbia, peraltro inascoltato, quello che si leva dal territorio del X Municipio, già provato dal commissariamento per mafia dello scorso anno. Le famiglie che si trovano a fronteggiare situazioni di disagio sociale sono allo stremo. L’assistenza Saish (servizio per l’autonomia e l’integrazione sociale della persona handicappata) e il servizio sociale domiciliare Saisa, prevedono lunghe liste di attesa, spesso anche di anni, mentre il ‘Progetto Sollievo’, che dovrebbe sostenerle fino alla presa in carico da parte dei servizi sociali, è stato chiuso” – dichiara il Movimento 5 Stelle del X Municipio.

“I rimborsi per l’assistenza indiretta, gestiti dal Municipio, hanno tempi biblici. Carenze di fondi o illeciti nei bandi di gara stanno negando il diritto all’assistenza educativa culturale per i bambini diversamente abili.
Chiusi anche i Presidi Sanitari presenti in alcune scuole, garantiti finora da protocolli d’intesa tra Asl e Municipio. Sono trascorsi quattro mesi da quando il “Comitato spontaneo difesa diritti diversamente abili X Municipio” ha chiesto di essere ricevuto dal Prefetto Vulpiani e dalla Dirigente dei servizi sociali, senza ricevere ad oggi alcun riscontro.

E’ intollerabile che si continuino a rinviare le soluzioni per ripristinare il minimo vitale dei servizi di assistenza sociale. Il conto di Mafia Capitale non possono pagarlo le persone più deboli” – conclude il M5S.

Più informazioni su