Seguici su

Cerca nel sito

Truffe nel forex, come evitarle scegliendo broker regolamentati

Il Faro on line - Per tutti coloro che operano nei mercati finanziari, che sia il mercato forex, la borsa o addirittura il mercato delle opzioni binarie,  vi è sempre quel delicato momento precedente all’inizio del trading, complicato all’apparenza e che può anche rivelare brutte sorprese. Stiamo parlando della scelta del proprio broker forex o broker di opzioni binarie (a seconda dello strumento finanziario utilizzato). Già, perché i trader che operano nei mercati finanziari hanno sempre bisogno di un intermediario tra loro ed il mercato. Questo intermediario prende il nome di broker, che si occupa di piazzare gli ordini ricevuti dai trader sul mercato.

Ogni trader punta sempre a trovare uno dei migliori broker per il proprio capitale, cercando solamente tra i broker più affidabili. Il fatto è che questa ricerca, spesso lunga e per niente facile, rischia di portare serie conseguenze al trader, in caso che quest’ultimo non ponga la giusta attenzione. Tutti i broker, sia broker forex che broker per opzioni binarie, operano online. Per fare trading oggi giorno basta avere una connessione internet ed un computer. Poi, il passo successivo è quello di aprire un account di trading presso un broker. Il problema è che la scelta è praticamente... illimitata. Basta fare una rapida ricerca su Google digitando i termini “miglior broker forex”, oppure “broker affidabili”, e così via, per trovare migliaia e migliaia di risultati. Vi sono centinaia di broker che operano nei mercati finanziari e permettono a chiunque di registrarsi e aprire un account di trading.

Una scelta così vasta spesso rischia di diventare contro producente. Un po’ come se andaste in un negozio di elettronica per comprare una nuova televisione, e vi ritrovaste davanti centinaia e centinaia di televisori, ognuno differente dall’altro, tutti con caratteristiche differenti. All’inizio rimarreste spiazzati, e probabilmente la vostra ricerca durerebbe chissà quante ore. Ma nel caso di un negozio di elettronica, vi è sempre un addetto alle vendite che può guidarvi (più o meno bene, a seconda della sua competenza) nella scelta del televisore perfetto. Ma nel caso del trading online, non è così. Ogni trader è abbandonato a se stesso quando deve cercare un broker affidabile presso cui aprire un account di trading.

Basta davvero scegliere un broker regolamentato?
Il problema maggiore è quello di incappare nel broker sbagliato. Stiamo parlando dei broker inaffidabili, broker che si rivelano delle vere e proprie truffe.  La regola d’oro durante la scelta del proprio broker forex o broker per opzioni binarie, rimane sempre quella di scegliere solamente broker regolamentati. Ogni broker infatti ha sul proprio sito (spesso in bella mostra) le licenze necessarie ad operare legalmente nei mercati finanziari. Controllare se il proprio broker ha tale licenza è fondamentale, altrimenti si rischia di incappare in una truffa e non avere nessuna protezione legale in caso di raggiro da parte del broker.

Per esempio, in caso di scelta di un broker di opzioni binarie, bisogna assicurarsi che tale broker abbia la licenza CySec, ovvero la licenza fornita dall’organo cipriota ai broker di opzioni binarie che hanno superato i criteri di ammissione (la maggior parte dei broker di opzioni binarie ha infatti sede a Cipro). La licenza CySec assicura ai trader una protezione ai propri fondi, dato che Cipro è membro dell’Unione Europea, e tale licenza ha valore in tutti gli Stati Europei. Per quanto riguarda i broker forex, è bene cercare se hanno una licenza nel paese dove hanno la propria sede legale. Una conferma ulteriore la si ha quando il broker scelto ha anche una licenza Consob, l’organo italiano che si occupa di controllare i mercati finanziari, tra le altre cose. Una sicurezza in più che non fa mai male.

Perciò, se volete trovare un broker affidabile dovete sicuramente cercare broker con regolare licenza, ovvero broker regolamentati. Ma a volte è consigliabile fare anche un passo in più. Ovvero cercare su internet recensioni, pareri e opinioni riguardanti il broker che si vuole scegliere per aprire il proprio account di trading. Le fonti online sono tantissime anche in questo caso. Per esempio, vi è e-investimenti.com, portale italiano dedicato interamente al mondo del trading online, finanza e forex, dove si può trovare una buona guida sui broker forex più affidabili del mercato, e non solo.

Internet può essere davvero di grande aiuto in questo caso. Infatti,  leggere una recensione di un broker forex prima di aprire un account di trading può farvi scoprire i suoi pro e contro. In tal modo potrete davvero capire se quel broker è davvero il broker più affidabile, oltre al migliore, per il vostro stile di trading e tipo di operatività nel trading online. E’ consigliabile cercare pareri anche di altri utenti su differenti forum di finanza, forex e trading online. Potrete così sapere da chi è un cliente del broker (o lo è stato) cosa ne pensa. Magari scoprirete che quel broker forex, seppur con licenza e regolamentato, non è poi così tutto rose e fiori. Magari applica per esempio commissioni troppo alte, oppure lo spread è eccessivo sui cambi di valuta più importanti. Se non addirittura scoprire che impiega troppo tempo per processare i prelievi dei clienti, o che magari la loro piattaforma di trading non funziona sempre bene.

Per evitare di incappare in una truffa quando si cerca un broker forex è fondamentale eseguire i passi sopra elencati. Cercate solamente broker regolamenti, con licenza in mostra e ancora valida. Controllate anche dove si trova la sede della compagnia, e chi in pratica si trova dietro la società di brokeraggio. Poi passate a leggere recensioni di siti specializzati in finanza, per poi dedicarvi alla ricerca di pareri, commenti ed opinioni di clienti di quel broker da voi scelto (materiale che spesso potrete trovare su forum di finanza e trading online). L’ultimo passo, se proprio volete essere sicuri al 100%, è quello di testare il loro supporto clienti (chiamandolo o via chat), chiedendo magari possibili dubbi/domande che avete riguardo il broker. E se possibile testare la piattaforma di trading utilizzando un account demo (anche se non tutti i broker offrono questa opzione). Perché la truffa è sempre dietro l’angolo, ed è meglio spendere un paio di ore in più nella propria ricerca per un broker affidabile, che poi spendere ore per trovare un modo per uscire dalla truffa in cui magari si è incappati. Dopotutto, prevenire è meglio che curare. Anche in finanza.

Più informazioni su

Più informazioni su