Seguici su

Cerca nel sito

Fogne intasate da 20 giorni, è allarme rosso

Tombini ripieni di melma su via Angori e via Ambrosini

Più informazioni su

Il Faro on line – “Sono circa 20 giorni che viviamo con le fogne intasate. I liquami hanno ormai riempito i pozzetti, e la situazione è ormai allucinante”. La denuncia viene dai residenti della zona compresa tra via Giovanni Angori e via Andrea Ambrosini, zona Parco Bezzi. I pozzetti sono talmente pieni che nei campi si vede chiaramente la dispersione dei liquami. Le sollecitazioni fatte all’Acea non hanno sortito effetto: almeno trenta chiamate – giurano i residenti – che ieri mattina hanno mandato un delegato a parlare con gli assessorati all’Ambiente e ai Lavori Pubblici sperando in un rapido intervento.La situazione sta diventando pericolosa sotto il profilo igienico sanitario.

“Accadde qualcosa di simile ¾ anni fa – raccontano i residenti – ma all’epoca l’Acea intervenne subito. Stavolta invece non si è visto nessuno, e noi siamo letteralmente nella merda”.A via Ostiense sono stati anche inviati due fax per chiedere aiuto, e qualche rassicurazione è arrivata verbalmente. Poi però nulla si è mosso, e i cittadini sono esasperati. “Fino a oggi ha piovuto e fatto freddo – dicono – ma ora arriverà il sole, e non osiamo immaginare passando da quelle parti cosa saremo costretti a subire”.

 La vicenda riguarda un comprensorio dove vivono circa 49 famiglie, e sembrerebbe – ma è da verificare – che il problema sia costituito da un “tappo” su via Valderoa, sempre in zona Isola Sacra. Risolto quel problema, tutto dovrebbe tornare alla normalità… sempre che qualcuno si faccia carico del problema. Per ora i pozzetti, che dovrebbero avere i liquami a tre metri interrati, li mostrano a circa 50 centimetri dal bordo. Se non si interverrà il rischio è la tracimazione; intanto la dispersione dei liquami sul terreno, però, è già in atto. E i cittadini sono preoccupati.
Angelo Perfetti
 

Più informazioni su