Seguici su

Cerca nel sito

Rinnovata convenzione del progetto “Nonni Vigili”

Il Sindaco: "Rivolgo l’invito ai nostri anziani a voler dedicare parte del proprio tempo libero a questa attivita'"

Più informazioni su

Il faro on line – Il Sindaco Salvatore De Meo rende noto che nei giorni scorsi il Comune di Fondi ha proceduto al rinnovo della convenzione con l’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo relativa al progetto “Nonno Vigile”, attivato dal 2012 al fine di prevenire pericoli all’entrata e all’uscita dalle scuole e garantire una maggiore sicurezza agli alunni.
“Rinnovo l’apprezzamento dell’Amministrazione comunale all’A.N.C. di Fondi per l’attività di pubblico interesse che svolge ormai da diversi anni nella nostra città – dichiara il Sindaco De Meo – e che riceve costantemente attestati di stima e gratitudine dalle famiglie e dagli stessi bambini, alcuni dei quali hanno anche inviato lettere di riconoscenza ai ‘Nonni Vigili’ per la loro disponibilità e gentilezza.
Rivolgo nuovamente l’invito ai nostri anziani a voler dedicare parte del proprio tempo libero a questa attività, che risulta preziosa per la comunità cittadina e che garantisce alle persone coinvolte una partecipazione attiva alla vita sociale”.

Nell’occasione la locale sezione “Santilli” dell’Associazione Nazionale Carabinieri, che conta 42 soci effettivi, ha informato il Sindaco di aver proceduto nel Gennaio scorso al rinnovo quinquennale dell’organigramma, ricevendo l’approvazione della Presidenza nazionale sita in Roma.
Per il quarto mandato consecutivo è stato eletto Presidente il Maresciallo Benedetto Barlone. Vice Presidente è il Maresciallo Mario Daniele e Segretario l’Appuntato Giuseppe Vitto. La Commissione di disciplina è composta da Guido Di Manno, Giacomo Mirabella e Armando Mirabella. Revisori dei conti sono Mario Manna e Salvatore Coppola. Il Direttivo sezionale risulta così composto: Benedetto Barlone, Mario Daniele, Franco De Cristofaro, Mario Manna, Salvatore Coppola, Giacomo Mirabella, Armando Mirabella, Sergio Di Manno, Biagio De Felice.

Più informazioni su