Seguici su

Cerca nel sito

Gli studenti di Montalto e Pescia primi spettatori alla Tirreno-Adriatico

La prossima settimana si terrà un'assemblea pubblica, a San Sisto, sulla viabilità

Più informazioni su

Il Faro on line – Mancano meno di 12 giorni al grande evento che vedrà Montalto di Castro sotto i riflettori in occasione della 51esima edizione della Tirreno-Adriatico. Il Comune e “GranTour Cycling and events in Italy” stanno organizzando l’iniziativa per ospitare la 3° e 4° tappa della corsa ciclistica che unisce i due mari. Come avvenuto con il Giro d’Italia nel maggio scorso, saranno i bambini ad essere i primi spettatori di questo evento sportivo.

L’amministrazione comunale ha infatti invitato tutti gli studenti dell’Istituto Comprensivo Statale di Montalto e dell’Istituto alberghiero, oltre le associazioni del luogo, consegnando loro alcuni gadget per assistere l’arrivo dei professionisti dell’11 marzo.
Una carovana di 199 ciclisti che, da Castelnuovo di Val di Cecina, giungerà a Montalto per concludere la 3° tappa del giro. Al traguardo, presso il teatro Lea Padovani, i bambini e i ragazzi si daranno appuntamento alle 14:00 per partecipare all’estrazione di una lotteria a premi, attendendo l’arrivo della gara.

Venerdì 12 marzo, alle ore 10, sarà invece la volta della partenza della 4° tappa da piazza Felice Guglielmi (centro storico), per raggiungere Foligno su un percorso di 216 chilometri. Con l’occasione, il sindaco Sergio Caci e l’assessore ai grandi eventi Eleonora Sacconi hanno inviato a casa dei cittadini una lettera di invito alla manifestazione con allegata una piantina in cui è illustrato il percorso della gara ciclistica e i parcheggi a disposizione durante la due giorni dedicata allo sport. Inoltre, venerdì 4 marzo, alle ore 17, presso il complesso monumentale San Sisto, è stata indetta dall’amministrazione comunale un’assemblea pubblica con la cittadinanza per spiegare nel dettaglio l’evento con la conseguente modifica temporanea della viabilità.

Tra i ciclisti saranno presenti il campione del mondo Peter Sagan, il vincitore del Tour de France 2014 Vincenzo Nibali, il campione spagnolo Aleandro Valverde, oltre a Philippe Gilbert, Fabian Cancellara e Greg Van Avermaet. La corsa verrà trasmessa in diretta televisiva in 64 Paesi da Rai International e numerose testate televisive e giornalistiche accreditate all’evento documenteranno una delle corse più affascinanti del nostro Paese.

Più informazioni su