Seguici su

Cerca nel sito

Rifiuti, Malcotti: “La Regione chiarisca sul futuro di Cuponoro”

Il Consigliere: "A due anni dalla chiusura non sono ancora definiti i tempi necessari al perfezionamento delle procedure di bonifica"

Più informazioni su

Il Faro on line – “La Regione Lazio chiarisca tempi e modalità di  bonifica e recupero ambientale della discarica di Cupinoro. Con una interrogazione urgente all’assessore Buschini e al presidente Zingaretti, ho chiesto che riferiscano in Consiglio regionale per spiegare quale sarà il futuro di Cupinoro. A distanza di due anni dalla chiusura di questo “ecomostro” purtroppo non sono ancora definite le modalità e tempi del programma necessari al perfezionamento delle procedure di bonifica e di risanamento ambientale, compreso il trattamento del post mortem per il quale né è chiaro dove verranno reperite le risorse. Sarebbe utile sapere, inoltre, perché l’autorità prefettizia abbia autorizzato la messa a bando per l’impiantistica senza la consultazione di sindaci, comitati e cittadini del territorio” – E’ quanto dichiara il consigliere regionale Luca Malcotti, presidente dell’associazione Lavoro e Territorio.

“Dopo la manifestazione di sabato scorso – aggiunge – i cittadini di Bracciano, Cerveteri, Ladispoli e dei Comuni limitrofi, che non hanno ancora avuto risposte concrete dalla Regione Lazio, pretendono chiarezza sia rispetto all’incerta attività di bonifica, sia sul futuro dell’intera zona che ha pagato con costo altissimo in termini di inquinamento e di impatto ambientale e ora esige un risanamento definitivo, in linea con la vocazione agricola, turistica e culturale del territorio”.

Più informazioni su