Seguici su

Cerca nel sito

La Caffè Circi Sabaudia travolge l’Acqua & Sapone Palocco

Secondo posto rconquistato

Più informazioni su

Il Faro on line – La Caffe’ Circi Sabaudia mette in campo il massimo della determinazione e vince 3-1 la partita casalinga con l’Acqua & Sapone Palocco, centrando così la quattordicesima vittoria su 18 partite. Con questo successo la squadra del presidente Alessandro Pozzuoli ottiene la settima vittoria nelle ultime otto partite (l’unica sconfitta recente e’ arrivata in trasferta per mano della capolista Volley Group Roma) salendo a quota 38 punti in classifica e riprendendosi di fatto la seconda posizione a scapito del Palau. Così in classifica dopo il Volley Group (47 punti) c’è il Sabaudia (38) e poi un trio di squadre tutte a 36 punti: Valleceppi, Palau e Casal De’ Pazzi.

“Cercavamo un pronto riscatto dopo la sconfitta rimediata in casa della capolista e lo abbiamo trovato giocando una partita complicata contro una squadra ben messa in campo – spiega Roberta Tramontozzi, capitano del Sabaudia – quelli che abbiamo ottenuto sono punti molto importanti per noi e ci tengo a sottolineare che sapevamo che non sarebbe stata una passeggiata contro questa formazione: faccio i complimenti a Simonetta Avalle perché tutte le sue squadre hanno un miglioramento costante durante la stagione”. In avvio di partita il coach Daniela Casalvieri schiera la sua Caffè Circi con Vaccarella in palleggio opposta in diagonale a Battaglini, Tramontozzi e Cammisa di banda, Carminati e Furlanetto al centro con Del Bono libero, poi nel corso del match c’è stato spazio per Miatello.

Il primo set lo vince l’Acqua & Sapone (22-25), il Sabaudia inizia a giocare in modo piuttosto contratto e subisce tanto in ricezione anche se forse c’è ancora qualche postumo della sconfitta rimediata a Roma che ha interrotto una striscia di sei vittorie consecutive a pesare sulla testa delle giocatrici. Nel secondo parziale si rivede una Caffè Circi autoritaria e pratica che vince 25-14 e rimette la partita su binari diversi: decisivo lo strappo che ha portato le padrone di casa dal 16-11 fino al 21-11. La squadra pontina non si ferma e vince anche il terzo spicchio di gara (25-22) restando sempre avanti con un discreto margine (12-8, 19-12 e 22-19). Il Sabaudia ritrova le giuste alchimie ma la partita non è mai noiosa e così (sul risultato di 2-1) l’Acqua & Sapone prova a impensierire Carminati e compagne nel quarto parziale che diventa di fatto molto combattuto (8-6 e 15-16 alle due pause tecniche).

L’equilibrio si rompe al ritorno in campo dopo il secondo time-out tecnico perché in quel momento il Sabaudia piazza il break decisivo passando dal 15-16 al 19-16: quattro punti in sequenza che saranno decisivi per la vittoria finale 25-22. Nel corso della partita Gabriella Agola, ex storico capitano del Sabaudia nel periodo in cui la Caffè Circi giocò due final-four di Coppa Italia di serie B1 di fila, centrando anche i play-off promozione in serie A2, e attuale giocatrice del Marsala, è stata premiata dal presidente Alessandro Pozzuoli con una maglia celebrativa della squadra di Sabaudia. La Caffè Circi tornerà in campo sabato prossimo, ancora in casa: al palasport di via Conte Verde arriverà il Todi.

Più informazioni su