Seguici su

Cerca nel sito

L’Omia Volley Cisterna combatte ma perde

 Non e' bastato il cuore nella trasferta di Caserta

Più informazioni su

Il Faro on line – La squadra campana e’ riuscita a far valere la sua forza davanti al suo pubblico mentre l’Omia, che ha strappato un set combattendo con lo spirito di chi deve cercare punti in tutte le partite, non e’ riuscita a opporsi. Al Palazzetto Provinciale di Caserta il match s’e’ chiuso 3-1 nella partita valida per l’ottava giornata del campionato di pallavolo femminile di serie A2. Arianna Barboni, con 15 punti (di cui cinque a muro), e’ stata la miglior realizzatrice per l’Omia Volley Cisterna mentre dall’altra parte della rete è stata Sonja Percan ad aver fatto segnare 19 punti. Alla luce di questo risultato la squadra del presidente Alessandro Droghei resta ferma a otto punti e dovrà continuare a provare a conquistare punti per cercare di muovere la classifica e magari sperare di guadagnare qualche posizione nel finale di stagione quando al termine della regular season mancano ancora cinque turni e ci sono in palio altri 15 punti.

Dal canto suo, con questa vittoria, il Kioto Caserta si conferma come una squadra che può rincorrere le posizioni di vertice, quelle composto dal terzetto composto da Forlì, Soverato e Monza che si stanno giocando la vetta della graduatoria. Nel primo set l’Omia combatte con determinazione e si porta in vantaggio (6-8), poi Elisa Muri e compagne incrementano ancora il vantaggio salendo con autorità a +6 (10-16), il break è decisivo e l’Omia si trova a meraviglia (14-21) chiudendo la prima frazione in appena 20 minuti con un netto 15-25. Al ritorno in campo il Kioto Caserta vince il secondo set (25-15) e rimette in equilibrio la partita: così sul risultato di 1-1 il terzo spicchio di partita diventa fondamentale.

L’avvio è tutto delle padrone di casa (8-3) poi l’Omia prova a ricucire lo svantaggio (16-14) ma l’inerzia è tutta a favore di Casillo e compagne (25-20) che riescono a vincere anche il quarto e decisivo parziale (25-18). L’Omia Volley tornerà a giocare in casa, davanti al suo pubblico, il 13 marzo prossimo quando nella palestra del Campus dei Licei Ramadù arriverà il Delta Informatica Trentino, mentre a seguire Elisa Muri e compagne sono attese dalla trasferta di Chieri nel match in programma il 26 marzo al PalaMaddalene.

Più informazioni su