Seguici su

Cerca nel sito

22enne agli arresti domiciliari. Evade e mette a segno una rapina

il ragazzo, già conosciuto dalle forze dell'ordine, è stato arrestato dai Carabinieri

Più informazioni su

Il Faro on line – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pomezia hanno arrestato un 22enne italiano del posto con l’accusa di rapina aggravata dall’utilizzo di arma impropria, evasione, resistenza, minaccia e lesioni personali a pubblico ufficiale. Il ragazzo, già conosciuto alle forze dell’ordine, era uscito dal carcere da poco tempo per continuare la sua pena agli arresti domiciliari: noncurante del provvedimento, il 22enne è uscito dalla sua abitazione di via Fellini e, armato di coltello, è entrato nel Supermercato “Dem” di Pomezia minacciando il direttore e rubandomerce di vario genere.

La segnalazione fatta da alcuni dipendenti ai militari della Compagnia di Pomezia e la visione delle immagini dell’impianto di videosorveglianza dell’esercizio commerciale hanno consentito, in breve tempo, di individuare l’autore della rapina che è stato rintracciato nel proprio domicilio. All’arrivo dei Carabinieri il ragazzo, che indossava ancora gli abiti immortalati dalle telecamere del supermercato durante il colpo, ha tentato di sottrarsi alla cattura nascondendosi sotto il letto della propria camera da letto.
L’arrestato è stato tradotto nel carcere di Velletri.

Più informazioni su