Seguici su

Cerca nel sito

L’Under 18 supera il Cus L’Aquila e va in vetta al girone di playout

Splendida vittoria della squadra "prima del limite"

Più informazioni su

Il Faro on line – Parafrasando il pugilato, si è conclusa “prima del limite” la sfida tra Rugby Anzio Club e Cus L’Aquila, valida come terza giornata del girone di playout per la permanenza in serie C1. A un quarto d’ora dalla fine, con gli anziati abbondantemente avanti per 50 a 0, gli ospiti (scesi in campo con gli uomini contati) dovevano dichiarare forfait a causa della mancanza di riserve.
Poco cambiava a dire il vero, perché la partita sin dalle primissime battute si era ben indirizzata per i padroni di casa. Subito in meta con Santarcangelo, quindi prima della fine del primo tempo arrivavano altre due segnature ad opera di D’Eramo, che sbloccavano una sorta di empasse causata dalle numerose occasioni sprecate dalla Rac per allungare. Nella ripresa stessa musica, dominio assoluto sino alla fine anticipata, come detto per forfait degli avversari.

Come curiosità, non è la prima volta che il Rugby Anzio Club si vede assegnare una vittoria in questo modo. Identica cosa successe nel 2014, quando il derby d’andata contro la Neroniana si concluse dopo appena cinque minuti a causa dell’infortunio di un giocatore ospite, un fatto che causò peraltro non poche polemiche.Con questi 5 punti (c’è anche quello di bonus per le mete segnate) l’Anzio si conferma in vetta alla classifica del girone a 13 punti, seguito dal Latina a quota 10 che ha sconfitto in trasferta la Polisportiva L’Aquila per 41 a 0. Saranno proprio gli abruzzesi i prossimi avversari dell’Anzio, in trasferta domenica 20 marzo alle 15,30.

Mentre per la vittoria del girone di play out sembra ormai un discorso a due tra Rac e Latina, con i biancazzurri che si sono imposti nel primo scontro diretto proprio a Latina. Nel weekend sono scese in campo, come sempre, anche le formazioni del settore giovanile. L’Under 10 si è piazzata terza ad un concentramento contro Cisterna, Aprilia e Lanuvio, battendo quest’ultima per 4 mete a 3 nella finale per il podio dopo aver superato per 6 a 4 il Cisterna e uscendo sconfitta per 5 a 4 dall’Aprilia.

L’Under 8 ha vinto una delle quattro partite del minitorneo nella quale è stata invitata. Sconfitta l’Under 14, per 55 a 10 contro l’Ardea che ha fatto valere la maggiore valenza fisica. La squadra biancazzurra ha comunque fatto vedere notevoli miglioramenti a livello tecnico, manca ancora la continuità nel gioco per fare il definitivo salto di qualità.
Il risultato della giornata è comunque la nettissima vittoria dell’Under 18, che ha sconfitto per 41 a 10 il forte Tusculum. Una prova di forza dei ragazzi allenati da Simone Pomente che ripaga del grande lavoro fatto sin dal ritiro precampionato, passando per molte sconfitte ma anche tanti piccoli segnali di crescita che in queste ultime uscite si sono finalmente tramutati in vittorie.

Il prossimo fine settimana il Rugby Anzio Club sarà impegnato solamente di domenica. Le prime a scendere in campo saranno le formazioni Under 6 e 12, entrambe impegnate in concentramenti con inizio alle ore 9. Alle 11 la rappresentativa Under 16 ospiterà in casa, sul campo di Viale Ardea, i pari età della Roma V mentre alle 12 difficile trasferta sul campo della Rugby Roma per la formazione Under 18.

Più informazioni su