Seguici su

Cerca nel sito

Sprint di Ostia: tre podi per la Latina Triathlon

Primi posti per Merola e Zorzetto, terzo Morini. Prossimo appuntamento ad aprile nel capoluogo pontino

Più informazioni su

Il Faro on line – Risponde benissimo alla prima chiamata il team della Latina Triathlon, che ha piazzato tre atleti sul podio al termine del Duathlon Sprint Ostia – Zero Edition.  Nella combinata run 5 km – bike 20 km – run 2.5 km hanno portato medaglia a casa Silvia Merola, Fiorenza Zorzetto ed Andrea Morini; ottimo l’esordio per lo Junior Davide Salati ed un plauso generale a tutto il resto della compagnia, ancora più forte per Giovanni Santoro sfortunato per la foratura di una ruota durante la prova di bici. Ma andiamo per gradi. Nella categoria femminile S4 (senior 35-39 anni) primo posto per Silvia Merola, coprendo il percorso in 1:05:07.

Un grande risultato dopo essere diventata di nuovo mamma appena tre mesi fa. Egregio il comportamento di Fiorenza Zorzetto, anche per lei il podio più alto nella S2 (Senior 25-29 anni), con un tempo di percorrenza totale di 1:13:16. Nella categoria Master 2 (45-49anni) terzo posto al cospetto di una forte concorrenza per Andrea Morini, già vice campione italiano della specialità. Tra corsa, bici ed ancora corsa, Morini ha terminato le prove in meno di un’ora (0:58:39), risultando uno dei migliori tempi in assoluto.
Per lo Junior 17 enne Davide Salati la prova migliore è risultata sulle due ruote, la 20 km in cui ha rasentato la media di 40 km/h, percorrendo la frazione in 30:43.Fatta eccezione, come detto per lo sfortunato Giovanni Santoro, sono arrivati tutti al traguardo gli altri componenti della spedizione pontina: gli esordienti della specialità Andrea Alviti e Mauro Magarre (Senior 3 30-34 anni); Alessandro Antico (Senior 4 35-39 anni); Claudio Altobelli, Fabio Diliberto, Michele Tartaglia  (Master 1 40-44 anni); Stefano Morelli (Master 2).

Tratto il bilancio, di per sé favorevole, il coach Alessio Grassucci guarda alle prossime sfide: “Torniamo da Ostia con certezze e gradite sorprese. Per molti, tutti provenienti dal podismo, era il debutto e si sono comportati egregiamente. In particolare mi ha sorpreso la buona tecnica nella zona di cambio, fondamentale per ottimizzare i tempi. Obiettivo chiaro è fare sempre meglio nel corso della stagione”.  In ambito regionale la gara era valida come ultima prova del “Circuito di specialità Duathlon” nell’ambito del Campionato Triathlon Lazio 2016 e come prima tappa della “Fun Cup 2016”.
Appuntamento di richiamo in provincia per la società del presidente Benedetto Paolo Faralli sarà il prossimo 17 aprile a Latina, con la gara di Triathlon Sprint (750 mt nuoto, 20 km bici, 5 km corsa).

Più informazioni su