Seguici su

Cerca nel sito

Ferrovie dello Stato, Bellofiore: “Nessun impegno è stato mantenuto”

Il Delegato del Sindaco: "Sarebbe ora che la società si assumesse le sue responsabilità con la popolazione"

Più informazioni su

Il Faro on line – “E’ ora che le Ferrovie dello stato mantengano gli impegni assunti 4 anni fa con i residenti di Marina di San Nicola” – a parlare è Giovanni Bellofiore, delegato del sindaco a Marina di San Nicola, che ha preso posizione in una vicenda che si trascina da tempo e che ha visto di recente anche petizioni popolari ed esposti alle autorità competenti.

“Passano gli anni – afferma Bellofiore –  ed a intervalli regolari arrivano le promesse delle Ferrovie dello Stato che assicurano di voler risolvere il problema del rumoroso passaggio dei treni nel centro abitato di Marina di San Nicola. Promesse che sono rimaste lettera morta da 4 anni, nonostante una petizione popolare organizzata dal Codacons che, col patrocinio dell’amministrazione comunale di Ladispoli, ottenne centinaia di firme di cittadini che chiedevano il diritto alla quiete a tutte le ore del giorni.

Nel 2012, con lettera datata 20 aprile, le Ferrovie dello Stato assicuravano la progettazione e realizzazione di due barriere fono assorbenti per limitare l’inquinamento acustico a cui è sottoposta la popolazione di Marina di San Nicola. Un disagio che si acuisce di notte quando gli abitanti delle zone limitrofe ai binari non riescono a dormire.

Le Ferrovie dello stato avevano promesso circa due chilometri di barriere fono assorbenti che non abbiamo mai visto. Sarebbe ora che la società ferroviaria si assumesse le sue responsabilità e prendesse impegni precisi con la popolazione, il Consorzio di Marina di San Nicola e l’amministrazione comunale”.

Più informazioni su