Seguici su

Cerca nel sito

Passioni: Sacre rappresentazioni e tradizioni della Pasqua

Di rilievo è la presenza di canti processionali, di origine medievale e del Settecento

Più informazioni su

Il Faro on line – Quest’anno la Pasqua nel Golfo di Gaeta e nelle Isole Ponziane potrà essere vissuta in modo ancora più sentito e coinvolgente: dal 18 al 28 marzo 2016, stretti in un forte collaborazione comprensoriale i nove Comuni del territorio, Gaeta, Formia, Minturno, Itri, Spigno Saturnia, Castelforte, Santi Cosma e Damiano, Ponza e Ventotene, propongono un calendario di eventi pasquali di particolare interesse. Sacre rappresentazioni e tradizioni locali si alterneranno nelle diverse location cittadine, per avvolgere in un’unica atmosfera pasquale l’intero Golfo.

Grazie alla sinergia fra Enti, Associazioni ed Agenzia Regionale del Turismo della Regione Lazio, già sperimentata con successo nella manifestazione Sciusci e Ciaramelle durante il periodo natalizio, i nove Comuni del Golfo propongono un nuovo Progetto di rete che ha lo scopo di valorizzare le specificità di ogni evento, inserendolo in un contesto comprensoriale. Alla luce di questa nuova prospettiva Passioni assume i connotati di un Festival spontaneo, che rimanda alle antiche forme di sacre rappresentazioni paraliturgiche, che da sempre caratterizzano il territorio e si susseguono in ogni comune  del Golfo.
Nel territorio del Golfo di Gaeta e delle isole Ponziane le sacre rappresentazioni e tradizioni popolari della Pasqua rappresentano ancora segni identificativi della cultura locale.
Durante il periodo quaresimale sono largamente diffuse feste e cerimonie tradizionali che conservano ancora tratti di ritualità antiche, vissute con grande partecipazione popolare.

Di particolare rilievo è la persistenza di antichi canti processionali, alcuni dei quali traggono origine dalle laude medievali, mentre altri, più recenti, sono legati al periodo settecentesco e appartengono alla grande tradizione del canto sacro popolare di Sant’Alfonso Maria dei Liguori. Il programma dà la possibilità ai residenti di conoscere più a fondo le proprie radici e al turista curioso di compiere un “viaggio” attraverso i luoghi, la storia, le tradizioni culturali della Riviera di Ulisse. Sul sito www.comune.gaeta.lt.it è scaricabile il Programma di “Passioni”.

Più informazioni su