Seguici su

Cerca nel sito

La Lube si aggiudica anche il secondo atto dei quarti playoff scudetto UnipolSai

Gianlorenzo Blengini: “La gara di andata è stata molto combattuta ma ci è servita"

Più informazioni su

Il Faro on line – Supera cinicamente Latina non regalando niente e si porta 2-0 nel computo delle gare. Chiude con il 63% in attacco, tre muri (uno in meno dei pontini) e soprattutto 8 ace. Proprio dai servizi e’ scaturita la pressione della Lube. Inizia bene la Lube con un ace di Cebulj si porta 4-7, Hirsch ri porta la parita’ sull’8-8, gli ospiti con Juantorena (un ace) riallungano 10-14 e poi 14-20, Rossi, Sket e Yosifov cercano di riaprire il set sul 20-22 ma e’ Civitanova a chiudere 21-25. Subito avanti Civitanova che in crescendo allunga 14-18, 15-21 e chiude 17-25.Terzo set tutto di marca Lube che con un ace di Cebulj e un muro di Stankovic si porta 5-9 e poi con Stankovic al servizio (tre ace) allunga 14-23 per chiudere 15-25 Gianlorenzo Blengini schiera Christenson al palleggio e Miljkovic opposto, Cester e Stankovic al centro, Juantorena e Cebulj di banda, Grebennikov libero.

Camillo Placì risponde con Sottile in regia e Hirsch opposto, Yosifov e Rossi centrali, Maruotti e Sket schiacciatori, Romiti libero.Contrattacco di Miljkovic (2-4), ace Cebulj (4-7), contrattacco di Hirsch ed errore di Juantorena (8-8), errore di Sket e ace Juantorena, 9-12 per il timeout tecnico. Miljkovic di prima intenzione (10-14), Yosifov di prima intenzione (12-14), punto Cebulj, 12-16 e i pontini chiedono tempo. Muro di Cebulj (12-17), fallo Latina, 14-20 e timeout. Primo tempo di Rossi (16-20), dentro Pavlov per il servizio, contrattacco di Sket, 18-21 e Blengini ferma il gioco. Si riprende con un primo tempo spettacolare di Yosifov, 20-22 e la Lube chiede tempo. Una pipe di Juantorena chiude sul 21-25.Il secondo set si apre con Cester (0-1), contrattacco di Juantorena (5-7), invasione di Hirsch (6-9), timeout tecnico sul 9-12. Ace di Juntorena (14-18) timeout Latina. Dentro Pavlov, contrattacco Miljkovic, errore Pavlov e Miljkovic, 15-22 e Placì ferma il gioco. Dentro Tailli, contrattaco di Cebulj (16-24) e primo tempo di Stankovic che chiude 17-25.

Terzo set, ace di Christenson (0-2), contrattacco di Cebulj (1-4), muro di Maruotti (5-6), ace di Cebulj e muro di Stankovic, 5-9 e timeout Latina con il gioca che si riferma sull’8-12. Contrattacco di Cebulj, 9-14 e Placì ferma il gioco. Invasione pontina (10-16), contrattacco di Juantorena, tre ace di Stankovic e Christensen (12-23), ace di Rossi (14-23), errore al servizio di Hirsch per il 15-25. Camillo Placì: “La Lube ha alzato il livello di gioco e noi abbiamo sbagliato troppo al servizio. Ci abbaimo provato nei primi due set, ma non ci hanno lasciato nulla. Oggi Civitanova ha alzato l’asticella”. Roberto Romiti: “Eravamo consapevoli che loro avrebbero alzato il livello di gioco. Hanno subito molto il servizio e noi non siamo riusciti a tenere il passo” Klement Cebulj: “Dopo la gara di giovedì dove ci hanno messo tanta pressione, abbiamo giocato la nostra gara, ora dobbiamo vincere in casa e chiudere la serie”.

Gianlorenzo Blengini: “La gara di andata è stata molto combattuta ma ci è servita. Latina lotta e lotterà ancora nel proseguo della stagione. Fortunatamente giovedì siamo riusciti a portare a casa la gara. Ora pensiamo prima alla Champions e poi a gara-3 dove aspettiamo una Latina agguerrita”.

Più informazioni su