Seguici su

Cerca nel sito

L’Omia Volley Cisterna non riesce a incidere e Trento la supera in tre set

Droghei: "Non abbiamo avuto il giusto approccio"

Più informazioni su

Il Faro on line – L’Omia Volley Cisterna non riesce ad opporsi all’organizzazione del Delta Informatica Trentino ed esce sconfitta (0-3) dalla sfida valida per la nona giornata del campionato di pallavolo femminile di serie A2. Al termine della regular season mancano ancora da giocare quattro partite e la squadra del presidente Alessandro Droghei dovrà continuare a combattere su tutti i palloni con l’obiettivo di continuare a lottare contro tutte le avversarie e provare, magari, a ottenere di più dal punto di vista dei punti. “Nella prova con il Trento abbiamo avuto un brutto approccio specie nel primo set, la squadra è stata poco aggressiva nella prima fase di gioco proprio quando le nostre avversarie, almeno in avvio, stavano dimostrando di non essere troppo agguerrite – ha spiegato coach William Droghei al termine del match – questo inizio poco incisivo ci ha di fatto precluso l’occasione di indirizzare il match verso la direzione giusta: i nostri errori iniziali e il poco cinismo ha permesso alle avversarie di piazzare un break decisivo che ha consentito loro di superarci. Nel secondo set c’è stata una reazione, abbiamo condotto il gioco per molto tempo, ma nel momento decisivo siamo tornati a commettere errori e c’è da dire che abbiamo anche avuto un set point: infine nel terzo Trento ha fatto qualche cambio e ci ha tenuto in corsa con qualche errore gratuito di troppo”.

Davanti al pubblico della palestra del Campus dei Licei Ramadù di Cisterna, l’Omia non è riuscita ad arginare l’attacco della squadra trentina che ha trovato in Repice, Guatelli e Marchioron tre bocce da fuoco importanti nel sistema di gioco. Nel Cisterna Talamazzi e Barboni (24 punti in due) sono state le migliori realizzatrici ma questo non è bastato. Trento vince il primo set in poco più di 20 minuti (12-25), ma nel secondo spicchio di gara l’Omia Cisterna dà parecchio filo da torcere alle avversarie: la squadra di casa è avanti per lunghi tratti (8-7 e 16-13) poi mantiene un leggero margine (21-20) ma le ospiti la spuntano ai vantaggi 25-27 dopo 30 minuti di battaglia. Nel terzo Trento non si lascia distrarre (5-8 e 7-16) e archivia la pratica in poco meno di mezz’ora (20-25). L’Omia Volley Cisterna tornerà in campo venerdì sera alle 20.30 con il match casalingo che vale l’anticipo dell’undicesima giornata contro il Lilliput Settimo Torinese, poi il 26 marzo giocherà a Chieri nel match valido per per la decima giornata.

OMIA VOLLEY CISTERNA – DELTA INFORMATICA TRENTINO 0-3

OMIA VOLLEY CISTERNA: Centi 1, De Arcangelis, Barboni 10, Noschese, Bertaiola 5, Muri, Talamazzi 14, Zampedri (lib. 30% prf), Neti, Maruotti 11. Ne: Cerasti, Damo, Montini. All. Droghei
DELTA INFORMATICA TRENTINO: Marchioron 9, Guatelli 9, Michieletto 2, Bogatec 6, Demichelis 1, Zaro (lib. 43%), Repice 11, Garzia Zuleta 1, Antonucci 1, Bortoli, Segura Maria 11. Ne: Pistolato. All. Gazzotti
Parziali: 12-25 (21′), 25-27 (30′), 20-25 (27′)
Note: Cisterna: ricezione 55% (18%), attacco 29%, ace 5 (err.batt. 6), muri pt 2; Trentino: ricezione 62% (26%), attacco 40%, ace 2 (err.batt. 4), muri pt 9;

Nella foto Bertaiola, centrale dell’Omia Volley Cisterna (foto di Alessandro Rogato) 

Più informazioni su