Seguici su

Cerca nel sito

Incendio sospetto al Nautilus

Lo stabilimento era completamente chiuso. I Carabinieri: "E' impossibile pensare ad una autocombustione"

Più informazioni su

Il Faro on line – Ancora fuoco ad Ardea, ieri alle ore 14.00 si è incendiata la parte posteriore dello stabilimento Nautilus. A prestare i primi soccorsi e a chiamare vigili del fuoco e carabinieri, è stato il signor Cavola, titolare del confinante stabilimento Roma. Il rovo ha distrutto una struttura posta all’angolo posteriore di uno spiazzale pieno di gazebo facente parte del ristorante all’aperto, all’interno del quale erano stipate friggitrici, frigoriferi e un forno a legna.

Durante le operazioni di spegnimento è giunta la municipale ed infine il personale del Delemare Torvajanica-Ardea con il primo maresciallo Giuseppe Falato, comandante dello stesso comando, che fa capo alla Capitaneria di Porto di Fiumicino.
Le indagini sono affidate ai Carabinieri della stazione di Tor San Lorenzo che sembra stiano indagano per incendio doloso, specialmente se si considera che lo stabilimento era completamente chiuso e è difficile pensare ad una autocombustione.

Luigi Centore

Più informazioni su