Seguici su

Cerca nel sito

M5S: “In vista delle elezioni spuntano i politici a caccia di voti”

Il Movimento: "Dove erano mentre la società chiedeva a più riprese, in attuazione dello statuto comunale, il regolamento e l'albo delle associazioni?"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Siamo alle solite. Per quattro anni le istanze delle associazioni di volontariato sociale sono state ignorate dalla politica. Realtà come Humanitas e Animo, essenziali in un periodo di profondo disagio sociale, operano col freno a mano tirato, in costante precarietà, sballottate da una sede provvisoria all’altra. L’Avis è stata dimenticata, mancano gli assistenti sociali, chiuso il centro antiviolenza. Bistrattate le associazioni animaliste e le cooperative sociali non inserite in “certi giri” – dichiara in una nota il Movimento 5 Stelle di Ladispoli.

“Si avvicinano le votazioni del 2017 e improvvisamente viene fuori l’interesse per i diversi bacini elettorali – prosegue il comunicato – spuntano mozioni, interrogazioni e prese di posizione da parte della solita politica opportunista. Si faranno inaugurazioni e ri-inaugurazioni di strutture senza regolamenti di utilizzo.
Dove erano in questi anni gli attenti politici, che oggi si sono svegliati miracolosamente, mentre la società civile chiedeva a più riprese, in attuazione dello statuto comunale, il regolamento e l’albo delle associazioni?
Il Movimento 5 Stelle di Ladispoli non starà alla finestra mentre verranno replicati i vecchi spettacoli teatrali di questa classe politica incapace di occuparsi dei bisogni dei cittadini, ma particolarmente efficiente quando si tratta di portare avanti progetti di speculazione edilizia a beneficio dei soliti noti”.

“Due mesi fa avevamo dato la nostra disponibilità all’Amministrazione nella ricerca comune di soluzioni. Abbiamo ricevuto dal Sindaco la disponibilità ad incontrarci; incontro al quale non ci sottrarremo e nel quale offriremo il nostro contributo di idee e competenze. Idee fondate sul “nessuno deve rimanere indietro”.
Sicuramente non parteciperemo alla sceneggiata messa in atto, culminata con la convocazione-farsa di “Stati Generali” in cui sono state ignorate le voci del volontariato e delle realtà sociali intervenute e sono stati annunciati tavoli tematici rimasti ad ora lettera morta.Il Movimento 5 Stelle di Ladispoli ritiene le espressioni associative una ricchezza e un asse portante da coinvolgere, insieme a tutti i cittadini, nelle scelte per una crescita della comunità e continuerà a segnalare e denunciare alla cittadinanza le inefficienze e le inadempienze di questa Amministrazione” – conclude il Movimento.

Più informazioni su