Seguici su

Cerca nel sito

Bonanni, Petrillo: “Verità e giustizia per Regeni”

I Consiglieri Sel: "Purtroppo l'omicidio di questo giovane resterà nella Storia come uno tra i più cruenti"

Più informazioni su

Il Faro on line – Il Consiglio Comunale di Fiumicino ha approvato un ordine del giorno presentato Sel per chiedere verità e giustizia per Giulio Regeni. “Attraverso questo documento –afferma il primo firmatario, Antonio Bonanni – chiediamo a Sindaco e Giunta di sollecitare Parlamento e Governo affinché si attivino in tutte le sedi internazionali preposte per far luce sulla morte di Regeni, il ricercatore e dottorando italiano ucciso a soli 28 anni in Egitto, il cui corpo è stato ritrovato lo scorso 3 febbraio. Abbiamo chiesto anche di inviare tale ordine del giorno ai Presidenti della Camera dei Deputati e al Senato della Repubblica, ma anche ai Presidenti di quanti più possibili Consigli comunali in Italia chiedendo di votare un ordine del giorno come il nostro”.

“Ci siamo attivati – aggiunge il consigliere Petrillo – per una persona specializzata in conflitti e processi di democratizzazione, in contatto con oppositori del regime di Al Sisi e sulla cui morte le autorità egiziane hanno, da subito, fornito delle versioni contrastanti. Quello che si sa per certo però sono le terribili torture a cui il giovane ricercatore è stato sottoposto, portandolo ad una morte orribile.
Noi oggi vogliamo ricordarlo e invitiamo anche gli altri Comuni italiani a farlo. Purtroppo l’omicidio di questo giovane resterà nella Storia come uno tra i più cruenti che si siano consumati negli ultimi anni su terra straniera. Giulio Regeni rappresenta la forza della ricerca della Democrazia, della libertà e della lotta non violenta”.

Più informazioni su