Seguici su

Cerca nel sito

FuoriPista: “Iresa: questa sconosciuta”

Assemblea pubblica sulla salute e l'inquinamento aeroportuale

Più informazioni su

Il Faro on line – “Si terrà sabato prossimo, 19 marzo ore 17.30 a Focene, (presso il “Bar La Spiaggia”, V.le Focene 427) l’ Assemblea pubblica sull’Iresa, promossa dai Comitati che da anni si battono contro l’inquinamento acustico determinato dallo scalo di Fiumicino e a favore della tutela della salute e del territorio. L’Iresa è l’Imposta Regionale Emissioni Sonore degli Aeromobili che le compagnie aeree sono tenute a versare alla Regione Lazio ed è una imposta di scopo che serve a garantire le risorse economiche necessarie per consentire azioni di mitigazione dell’inquinamento acustico nei comuni aeroportuali di Fiumicino e Ciampino” – lo dichiarano in una nota il Nuovo Comitato Cittadini Focene, il Comitato FuoriPista, il Comitato Cancelli Rossi Fiumicino, l’Associazione Pesceluna, Cittadinanza attiva Fiumicino. 

“La Regione Lazio – proseguono i comitati – ha stabilito che solo il 10% dell’importo totale della tassa sarà destinato ai Comuni interessati, una quota che i Comitati reputano ridicola, considerato il gettito totale e i danni causati dal rumore sulla popolazione. Non solo. Dopo anni dall’entrata in vigore della norma istitutiva dell’Iresa – per la quale sono stati necessari varie battaglie da parte dei Comitati – la Regione Lazio non ha ancora provveduto a girare neppure quel 10% che ha stabilito di versare ai Comuni interessati. Durante l’Assemblea verrà illustrata questa problematica e verranno avanzate una serie di richieste all’Amministrazione Comunale, alla Asl e alla Regione Lazio”.

“Tra le più urgenti: la realizzazione della rete di monitoraggio dell’inquinamento; l’avvio dei piani di risanamento acustico; gli indennizzi per i cittadini le cui abitazioni ricadono in zona A e B dei coni di volo; la realizzazione da parte del gestore dell’Aeroporto (ADR) delle barriere isofoniche. Si tratta di temi che riguardano molto da vicino tutti i cittadini di Fiumicino. Non è certo la prima volta che i Comitati – che già nel 2013 hanno firmato insieme un Atto di Impegno –sono impegnati sul fronte della Salute e dell’Inquinamento aeroportuale”.

“Questa volta però, oltre al sostegno di alcuni consiglieri di maggioranza che da sempre hanno dimostrato una particolare attenzione al tema della salute degli abitanti del Comune e che interverranno all’Assemblea, ci si propone la nascita di un fronte unico, capace di rivendicare a tutti i livelli istituzionali l’attuazione di una piattaforma comune. Vista l’importanza del’iniziativa, invitiamo tutti cittadini a partecipare numerosi” – conclude la nota.

Più informazioni su