Seguici su

Cerca nel sito

Vela: la Superba si laurea campione d’inverno al 41°Campionato

Il J24 della Marina Militare vince anche il Trofeo Lozzi sorpassando Djke Fiamme Azzurre

Più informazioni su

Il Faro on line – Doppio appuntamento per la Flotta romana J24 nel week end appena concluso: sabato erano, infatti, in programma le regate conclusive del Trofeo Lozzi mentre domenica quelle dell’Invernale. La giornata finale del 41° Campionato Invernale di Anzio-Nettuno si è conclusa ancora con un nulla di fatto, il terzo consecutivo, mentre per il Trofeo Lozzi si sono svolte tre prove decisive per ribaltare la classifica finale.

Il tradizionale appuntamento invernale che ha impegnato una trentina di J24 della Flotta romana, si è pertanto concluso lasciando la classifica invariata rispetto a quella dell’ultima giornata di regate. La vittoria finale e il titolo di campione d’inverno 2016 sono andati a Ita 416 La Superba timonato da Ignazio Bonanno (in equipaggio con il tailer Simone Scontrino, il due Francesco Picaro, il centrale Vincenzo Vano e il prodiere Alfredo Branciforte che nell’ultima giornata è stato sostituito da Francesco Linares).

Il J24 del Centro Velico di Napoli della Marina Militare ha chiuso l’Invernale ben organizzato dal Comitato dei Circoli del golfo (Circolo della Vela di Roma, Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, LNI sez. di Anzio e Nettuno Yacht Club) con la collaborazione dell’Half Ton Class Italia, della Sez. Velica Marina Militare di Anzio e della Marina di Nettuno), con otto vittorie sulle undici prove disputate complessivamente (10 punti; 1,1,bdf,1,2,1,1,1,1,ocs,1 i parziali).
La seconda posizione è, invece, di Ita 447 Pelle Nera (Nettuno YC) armato da Paolo Cecamore e timonato dal campione del mondo della classe Soling, l’ungherese Farkas Litkey (20 punti; 5,4,1,2,1,3,2,2,3,ocs,2) e la terza di Ita 470 Djke Fiamme Azzurre, il J24 della Polizia Penitenziaria timonato da Fabio Delicati con il tattico Marco Vincenti, il tailer Giuseppe Incatasciato, il prodiere Roberto Comodi Ballanti e Francesco Maglioccola all’albero e drizze (25 punti; 2,2,2,3,3,2,5,3,9,6,3).

Seguono nell’ordine Ita 210 Caesare Julio di Pietro Massimo Meriggi (49 punti, 4,10,3,5,9,13,12,7,4,3,4) e Ita 428 Kaster J di Gianni Riccobono (Nettuno YC, 55 punti; 7,5,7,9,7,4,7,8,14,1,10).Nella giornata precedente, invece, si erano svolte regolarmente tre prove valide per il Trofeo Lozzi. Grazie alla vittoria in tutte e tre le regate, Ita 416 La Superba (6 punti; 2,2,1,1,1,1 i parziali) ha sorpassato Ita 470 Djke Fiamme Azzurre (10 punti; 1,1,2,3,3,ocs), e si è aggiudicato l’edizione 2016 della manifestazione voluta per ricordare l’entusiasmo, la generosità e la passione dell’armatore e timoniere del J24 Ita 428 prematuramente scomparso.
Al terzo posto Ita 428 Kaster J di Gianni Riccobono (20 punti; 3,8,3,ocs,4,2) che ha chiuso a pari punteggio con Ita 447 Pelle Nera di Paolo Cecamore (20 punti; 6,4,5,ocs,2,3). Quinta posizione per Ita 487 American Passage armato e timonato dal Capo Flotta di Roma Paolo Rinaldi (25 punti; 5,3,4,10,7,6).

Più informazioni su