Seguici su

Cerca nel sito

Canoni concessori, Psi: “Altra tassa secca sui cittadini”

Capraro (Psi): "In arrivo un nuovo aumento nelle tariffe dell’Idrica, un pensiero gentile da parte del Sindaco per i cittadini"

Più informazioni su

Il Faro on line – “A breve vedremo gli effetti delle scelte scellerate dell’Amministrazione Di Fiori. Nuovi esosi aumenti sulle bollette dell’Idrica verranno applicati grazie ai cosiddetti canoni concessori non ricognitori, apparentemente finalizzati a tassare il business delle aziende che utilizzano il suolo pubblico per scopi commerciali con fini di lucro, che ricadranno tuttavia, come avevamo obiettato già a suo tempo, sulle tasche dei cittadini di Ardea” – dichiara Cristina Capraro (Psi), Consigliera comunale di Ardea.

“Le reti idrica e fognaria sono – prosegue il comunicato – per quanto di nostra conoscenza, del Comune di Ardea. Pertanto, applicare i Ccnr alla società che gestisce l’erogazione dell’acqua corrisponde ad imporre una tassa su un bene di proprietà dei cittadini sui quali ricadrebbe l’onere del pagamento”.

“La società ha già presentato ricorso al Tar, nel frattempo tuttavia probabilmente vedremo gli effetti della tassa già dai prossimi mesi. Chiediamo al Sindaco, dal momento che il Comune può, per ogni fattispecie, applicare o meno i Ccnr o modularli come meglio crede, di modificare il regolamento e di scongiurare che vengano applicate nuove tasse ai cittadini di Ardea” – conclude Capraro.

Più informazioni su